Badante infedele rubava gioielli e orologi, denunciata

La donna, 40enne, aveva scambiato l'abitazione dell'anziana che accudiva per un bancomat. Quando aveva bisogno di soldi rubava un oggetto che poi rivendeva ai compro oro. Scoperta dai carabinieri

 

La casa dell’anziana signora che doveva accudire era diventata il suo bancomat; ogni giorno faceva sparire qualcosa: una volta un monile in oro, un’altra volta un orologio e così via. Le sparizioni, ad un certo punto, hanno insospettito i parenti dell’anziana e hanno informato i carabinieri della stazione di Busto Arsizio che, al termine di una breve indagine, hanno denunciato C.C., una badante di 40 anni di Busto Arsizio.  La donna, negli ultimi due mesi aveva fatto razzia di oggetti preziosi e oro della pensionata 84 enne che quotidianamente accudiva in un appartamento di via Livorno. Nel corso di una perquisizione, a casa dell’infedele collaboratrice gli inquirenti hanno recuperato due orologi preziosi che la donna non aveva fatto in tempo a piazzare sul mercato dei compro oro. Il danno arrecato all’anziana “tradita” ammonterebbe a diverse migliaia di euro. La badante, denunciata ed oggi disoccupata, dovrà ora rispondere del reato furto alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.