Basilica gremita per l’addio a Francesco Pintus

L'ex magistrato, senatore e assesore provinciale ha lasciato un profondo ricordo in molti varesini, che hanno voluto partecipare al funerale in San Vittore nella mattinata di sabato 1 febbraio

Galleria fotografica

I funerali di Francesco Pintus 4 di 7



Una Basilica di san Vittore gremita ha dato l’ultimo saluto a Francesco Pintus
, magistrato, senatore e assessore provinciale all’Ambiente. Cagliaritano di nascita ma varesino di adozione, Pintus è stato prima giudice nella sua Sardegna e poi in Lombardia, tra Milano e Varese. Negli Anni Ottanta la sua esperienza in Parlamento tra le fila della Sinistra Indipendente per poi far parte delle giunte Reguzzoni, al quale era legato da amicizia e rispetto.

LEGGI ANCHE: FRANCESCO PINTUS, UNA VITA PASSATA NEL RISPETTO DELLE REGOLE

In tanti hanno voluto salutare per l’ultima volta un uomo stimato per la sua condotta di vita, sia pubblica che privata. Negli ultimi anni, prima della malattia che lo ha sconfitto lo scorso 28 gennaio, è stato anche presidente dell’Università Popolare. Accanto ai varesini che lo hanno voluto salutare, i suoi figli e i suoi nipoti, per il quale nonno Pintus stravedeva.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 febbraio 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I funerali di Francesco Pintus 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.