Catalano contro Grillo e Casaleggio: “Riprendetevi i vostri consulenti”

Ancora uno strappo tra il deputato bustocco del M5S e i due leader in merito all'escalation di attacchi contro gli avversari politici, iniziati con l'approvazione del decreto Imu-Bankitalia: "Prevede l'uso della rete per diffamare"

Che cos’è la programmazione neuro linguistica? Secondo  Richard Bandler e John Grinder, ideatori del metodo, il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici ("neuro"), il linguaggio ("linguistico") e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza ("programmazione"), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita (fonte wikipedia). Il deputato bustocco del Movimento 5 Stelle, Ivan Catalano, ne ha parlato oggi sulla sua pagina Facebook in maniera molto critica per il fatto che – secondo quanto afferma – il duo Grillo-Casaleggio lo avrebbe imposto come metodo di lotta politica ai loro parlamentari con conseguenze che Catalano non esita a definire fallimentari:

La rivalità della solidarietà, ottimo trucco Beppe. I consulenti di PNL (programmazione neurolinguistica, ndr) stanno facendo un ottimo lavoro. Far dipendere la politica dalla comunicazione e dal marketing, la svuota dai contenuti. Direi che in meno di 10 mesi ci siamo adeguati alla comunicazione peggiore che potevamo fare. l’uso della rete come grande strumento infamatore di massa è la nuova frontiera. La rete dovevamo usarla per fare partecipare le persone alla politica, tramite strumenti di democrazia diretta. Casaleggio per quanto mi riguarda riprenditi il consulenti che ci hai mandato.

Questo quanto ha scritto Catalano sulla sua pagina: un’accusa grave che getta ombre sulla Casaleggio e associati, in special modo dopo l’escalation di aggressività nella dialettica politica, avviata a partire dall’applicazione della cosiddetta "ghigliottina" da parte della presidente della Camera Laura Boldrini che ha stoppato il tantativo M5s di non convertire il decreto Imu-Bankitalia. Alle critiche di Catalano vanno aggiunte anche quelle di un gruppo di senatori formato da Bignami (anche lei bustocca, ndr), Orellana, Battista e Casaletto. Catalano si spinge oltre e parla di consulenti affiancati da Beppe Grillo e da Gianroberto Casaleggio che orienterebbero il tipo di comunicazione dei deputati e senatori pentastellati. Il metodo in questione è ancora oggi molto dibattuto e definito una pseudoscienza, nel senso che alla prova empirica i modelli proposti non hanno funzionato ma sono diverse le scuole di pensiero su questa materia e ci si divide tra i fautori di questa programmazione e i detrattori. L’unica cosa certa, nel caso dei parlamentari cinquestelle, è che si tratta di un qualcosa che non si era mai sentito nella politica italiana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore