Cimberio, scontro diretto per agganciarsi ai playoff

Biancorossi impegnati a Venezia domenica pomeriggio (16,30) contro una Reyer che ha problemi in cabina di regia ma ha messo Crosariol sotto canestro. Frates: «Buono l'inserimento di Johnson»

All’andata fu una delle più convincenti prove della Cimberio di Frates, al ritorno potrebbe dare ai biancorossi quello spunto necessario a restare agganciata alla zona e alle speranze di playoff. La partita che vede impegnata domenica pomeriggio (si comincia alle 16,30) la Pallacanestro Varese al “Taliercio”, contro Venezia, è attesa con impazienza dai tifosi e dall’ambiente biancorossi, una settimana dopo la prova comunque positiva (nonostante la sconfitta) contro la corazzata Milano. E i motivi per provare a essere ottimisti ci sono, sia guardando in casa propria sia sbirciando in quella d’altri.

QUI VARESE
– La Cimberio ha lavorato per l’intera settimana con l’intento, oltre che di preparare il match, di inserire meglio Linton Johnson nei meccanismi della squadra. Impresa non difficile vista l’esperienza del pivot ma neppure automatica visto le differenze tra lui e il predecessore Hassell. L’unico problema riguarda Scekic, già in campo con i cerotti nel match con Milano e costretto al riposo nei giorni scorsi per via di un problema all’adduttore. «Mi auguro possa essere utile in alcuni frangenti della partita – spiega Frates che lo ha avuto a disposizione nella seduta del sabato mattina – ma certamente non è al meglio. A parte la situazione di Marko però sono soddisfatto di questa settimana: la squadra sta lavorando davvero bene». E chissà che Keydren Clark, ex molto atteso a Mestre, non possa mettere assieme una partita importante almeno dal punto di vista balistico.

QUI VENEZIA – Non è solo l’acqua alta in piazza San Marco di questi giorni a preoccupare i tifosi della Reyer, alle prese con diversi problemi in cabina di regia dove Vitali (polmonite) e Giachetti (postumi di un problema al ginocchio) non sono al meglio – il primo potrebbe non giocare – mentre il rinforzo nel ruolo Aaron Johnson (ex Cremona) non è stato tesserato in tempo. Possibile che ad occuparsi del portar palla sia quindi uno tra Rosselli, Lienhart e Taylor, situazioni che comunque aprono un ventaglio di possibilità per quello che può accadere sui due fronti del campo. «Di sicuro dovremo evitare il più possibile che i nostri play vengano portati in post basso – sottolinea Frates – e in generale dovremo evitare di farci attaccare, sfruttando invece i punti a nostro favore viste le differenti caratteristiche tra i nostri giocatori e i loro». Il “Taliercio”, palasport comunque caldo anche durante la serie dei quarti playoff dello scorso maggio, sta vivendo anche qualche polemica interna tra società, ultras e resto del pubblico. Non frizioni gravi ma forse destabilizzanti: un buon inizio di Varese potrebbe accentuare queste problematiche e favorire i biancorossi.

QUI FRATES – Come accennavamo, la vigilia della partita è all’insegna dell’ottimismo in casa Cimberio e Frates è portavoce di ciò: «Nell’ultimo periodo abbiamo inanellato diverse buone prove, siamo in crescita e vogliamo confermarci in questo senso. Pensiamo anche alla partita di Cremona: vista da fuori sembrò una passeggiata, ma da quella volta la Vanoli non ha più perso, segno che vincere laggiù è stato un buon colpo. Ora abbiamo inserito Linton Johnson non solo dal punto di vista tecnico ma anche da quello emotivo: ha portato entusiasmo e ne ha trovato da parte dei compagni, quindi può darci tanto». A Venezia, in particolare, il pivot si troverà di fronte Andrea Crosariol, nuovo acquisto che fece del male alla Cimberio con la maglia dell’Oldenburg (foto) in occasione dei preliminari di Eurolega. «Come noi, anche la Reyer ha cambiato pedina sotto canestro: Easley era diverso da Crosariol che è un lungo meno “verticale” ma più di stazza. Dovremo essere bravi ad innescare alcune armi di Johnson, quali la velocità e il dinamismo, per metterlo in difficoltà».

LIVE – La partita del “Taliercio” vi sarà raccontata come di consueto in diretta su VareseNews a partire dalle ore precedenti la palla a due. Per seguirla con noi e dare la vostra opinione potrete usare lo spazio commenti o l’hashtag #veneziavarese su Twitter e Instagram.

Umana Venezia – Cimberio Varese

Venezia: 4 Peric, 5 Giachetti, 6 Zennaro, 7 Rosselli, 8 Lienhart, 10 Vitali, 11 Taylor, 12 Smith, 13 Akele, 16 Guisse, 18 Magro, 35 Crosariol. All. Markovski.
Varese: 4 Scekic, 5 Sakota, 7 Rush, 8 Clark, 9 Banks, 10 De Nicolao, 11 Ambrosini, 13 Johnson, 14 Balanzoni, 17 Mei, 25 Ere, 33 Polonara. All. Frates.
Arbitri: Lamonica-Weidmann-Sacchetti

SERIE AProgramma e classifica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.