Come si coltivano le mele, un incontro per scoprirlo

L’obiettivo è dare consigli sul “Pom Pepin de Urin”: interverrà l'agronomo Ballerio

pom pepin Una mela da coltivare per salvare le tradizioni: è una sfida che l’amministrazione comunale di Orino ha da tempo lanciato per proteggere le “sue” mele. È il Pom Pepin de Urin, antica qualità di mele che ultimamente è stata riscoperta da tanti residenti che hanno deciso di adottarne le piante in giardino.
Per questo il prossimo 21 febbraio si terrà, presso la sala consigliare del comune di Orino, la serata a tema: “Pom Pepin de Urin: consigli per la corretta coltivazione e una difesa sostenibile”.
L’agronomo, il dottor Ballerio, insegnerà come difendere il nostro frutteto dai principali attacchi parassitari con tecniche moderne e sostenibili.
L’evento organizzato in collaborazione con l’associazione La Campagna Libera associazione per la promozione e la razionalizzazione della frutticoltura, della viticoltura e della orticoltura nelle Terre del Verbano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.