Con 2 kg d’erba in A8, arrestato dalla Polstrada

I due agenti hanno fermato un 23enne per un normale controllo ma il suo nervosismo ha insospettito gli agenti che hanno approfondito la perquisizione dell'auto. Qualche giorno fa hanno scovato 100 grammi di coca

Fermato alla barriera di Milano nord sull’autostrada A8 per un normale controllo da parte degli agenti della polizia autostradale di Busto Arsizio, si è trovato in poche ore in carcere. E’ successo ieri, domenica, poco dopo le 17 ad un cittadino albanese di 23 anni residente nel lecchese, che viaggiava sull’autostrada dei laghi. I due agenti  hanno intimato l’alt all’auto del giovane, una peugeot di colore grigio, per un normale controllo stradale. Alla normale richiesta di patente e carta di circolazione, gli agenti hanno notato un certo tremolio nelle mani del controllato nonchè uno stato di strano nervosismo che ha insospettito gli agenti.

A quel punto hanno deciso di approfondire il controllo ispezionando l’auto anche nel bagagliaio, dove hanno rinvenuto un grosso pacco contenente ben 2 kg di marijuana. Per il giovane albanese sono scattate le manette e dopo le operazioni e gli atti del caso è stato condotto nel carcere di Busto Arsizio in attesa di giudizio. Il sesto senso dei due agenti non è una novità e già poco tempo fa, sempre durante un normale controllo stradale e sempre lungo l’A8, avevano rinvenuto circa 100 grammi di cocaina che un passeggero aveva occultati nei boxer. A dimostrazione di quanto contino l’attenzione e l’occhio vigile delle forze di polizia durante i controlli stradali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.