Con la refurtiva nel passeggino, denunciata coppia

Avevano usato la carrozzina del proprio figlio in fasce per occultare la merce sottratta ma sono stati adocchiati da un commesso che ha fatto intervenire i carabinieri

Usavano il passeggino del proprio figlio in fasce per occultare i vestiti che volevano rubare ma sono stati notati dal commesso che ha chiamato i carabinieri. I militari della stazione di Cassano Magnago hanno, quindi, denunciato per il reato di furto aggravato in concorso due coniugi stranieri (di nazionalità albanese), rispettivamente di 29 e 38 anni, incensurati, responsabili di un furto perpetrato all’interno di un esercizio commerciale della zona. I due stranieri, dopo essere entrati nel negozio di abbigliamento, con al seguito il proprio figlio all’interno di un passeggino, si sono impossessati furtivamente di alcuni articoli (del valore di alcune centinaia di euro).

Il fatto, tuttavia, non è passato inosservato al personale di sicurezza dell’esercizio commerciale che non ha esitato a contattare i Carabinieri per denunciare l’accaduto. I militari, immediatamente intervenuti sul posto, hanno bloccato i due coniugi e li hanno sottoposti a perquisizione: proprio all’interno di una borsa attaccata al carrozzino è stata rinvenuta l’intera refurtiva. Questa è stata prontamente riconsegnata al legittimo proprietario mentre per la coppia di ladri è scattata la denuncia all’A.G.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.