Concorso di S.Valentino: ecco i 5 vincitori

La giuria della redazione ha deciso le cinque coppie che questa sera si ciberanno di "Ricordi e Risate" per san Valentino. Nell'articolo i nomi e i ricordi

Non è stato facile, dover scegliere tra i vostri ricordi.
Ma, alla fine, la giuria della redazione ha deciso le cinque coppie che questa sera si ciberanno di "Ricordi e Risate" per san Valentino. Ad aggiudicarsi il miniconcorso, che faceva vincere cinque coppie di biglietti per la serata al teatro Apollonio di questa sera, 14 febbraio 2014,  i commenti di LPL, Fabrizio, Paola, Maria Luisa, Stella.  Per tutti, una coppia di biglietti per lo spettacolo di stasera, "Risate sotto le bombe", con le Sorelle Marinetti e Gianni Fantoni.

Leggi come sarà

Qui sotto invece, i commenti che hanno vinto.

LPL: «Il primo appuntamento con il mio amore è stato a mia insaputa, perché lo aveva organizzato un amico suo complice. Una domenica di maggio del ’97 mi trovavo con l’allora fidanzato al Sacro Monte ad un concerto di musica classica e vedo arrivare l’uomo dei miei sogni, di cui ero già segretamente innamorata, con i suoi amiconi. Finito il concerto andammo tutti al Borducan e poi io, il fidanzato e l’amore scendemmo le cappelle a piedi, quello che oggi è mio marito con la scusa di raccontare all’altro la sua tesi sull’amigdala e il sonno dei ratti. L’altro, ovviamente, aveva subodorato qualcosa, visto anche il mio ardente e nuovo interesse per i ratti, ma stoicamente sopportò e si trattenne dall’innescare una scazzottata per rispetto del luogo sacro, come mi raccontò in seguito. Inutile dire che sono felicemente sposata, e da quindici anni, con il brillante studioso dell’amigdala e abbiamo sei bellissimi topolini…»

Fabrizio: «Ciao io ho conosciuto quella che da 7 mesi è mia moglie circa 23 anni fa. Lei aveva solo 14 anni io 28 prendeva il bus di città per andare a scuola e io ero l’autista ma vista la sua età giovanissima nonostante lei mi facesse un filo spietato io con molto rispetto le feci capire l’importanza della sua età e cosi’ ognuno di noi si perse negli anni costuendoci ognuno la propria vita. Ci ritrovammo dopo anni ambedue separati ed eccoci qui dopo 6 anni di convivenza ora sposati ( il destino … )»

Paola: «Eravamo compagni di classe in quinta liceo, la prima volta che mi ha invitato a casa sua l’invito comprendeva il pranzo. Per arrivare dovevo prendere il pulmann che quel giorno scoprii essere in sciopero. Mi feci allora 6 km di corsa sul Sempione per non arrivare in ritardo all’appuntamento. Una volta arrivata mangiai e… mi addormentai sul divano sotto gli occhi esterrefatti dei suoi familiari! Mio marito lo racconta ridendo ancora oggi dopo 32 anni!!!»

Maria Luisa: «Ciao, ai miei tempi ci si trovava a ballare nei locali di qualche casa prestata dai genitori o in qualche cantina riadattata. Si tenevano le luci spente e si mettevano i dischi per ballare; tutti balli lenti, da mattonella… E’ così che ho conosciuto mio marito, invitata a questa "festa" da amiche di scuola. Era il 1973, da allora non ci siamo più lasciati, e ci siamo sposati nel 1980. Speriamo di festeggiare quest’ennesimo San Valentino a teatro con voi». 

Stella: «28 marzo 2009. "Scusi vuole un ombrello?". La prima frase faccia a faccia dopo mesi di messaggi, mail e telefonate. Uno sguardo e subito il primo bacio, lì, sotto la tettoia di fronte al biscottificio, di cui ora non rimane che una vetrina vuota. Da Catania ad Arcisate, in un giorno di pioggia, complice Facebook. Doveva restare due giorni, giusto così per capire cosa avrebbe provocato il vedersi realmente. Non se ne è più andato, perché l’Amore aveva già messo radici nei nostri Cuori».

Tutti i commenti-ricordo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.