Consiglieri regionali in visita nelle carceri di Opera e Bollate

La commissione speciale sulla situazione carceraria ha visitato le due strutture per approfondire le modalità di gestione

Strutture, servizi e organizzazione delle Case di Reclusione di Bollate e Milano Opera sono state al centro delle visite effettuate dalla “Commissione Speciale sulla situazione carceraria in Lombardia”, presieduta da Fabio Fanetti (Lista Maroni). Erano presenti i consiglieri Lucia Castellano (Patto Civico), Fabio Pizzul (Pd), Iolanda Nanni e Paola Macchi (M5S), Giulio Gallera (Forza Italia), Carolina Toia (Lista Maroni).

Le visite, guidate dai rispettivi direttori, hanno permesso alla Commissione di approfondire le modalità di gestione delle due strutture e dei reparti che ospitano rispettivamente 1.223 e circa 1.300 detenuti. “Un plauso va ai direttori, alla polizia penitenziaria, ai magistrati di sorveglianza, alle associazioni di volontariato – ha detto il presidente Fanetti al termine degli incontri – per il clima che hanno saputo costruire in queste strutture dove “la persona” è al centro di ogni attività quotidiana”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.