Controlli dei carabinieri, in manette il pusher “di tutto un po’”

Lo spacciatore è un ventenne disoccupato che è stato trovato con diverse dosi di hashish, marijuana, cocaina e lsd

I militari della Stazione di Cerro Maggiore hanno arrestato ieri sera (lunedì) un pakistano, 20enne, pregiudicato, disoccupato. I carabinieri lo hanno fermato a bordo della sua autovettura in San Vittore Olona, mentre percorreva via Sempione, e lo stesso si è subito mostrato molto nervoso all’atto del controllo. Immediatamente i carabinieri hanno deciso di effettuare una perquisizione personale e hanno trovato, nelle tasche dei pantaloni una rappresentanza di buona parte dello spettro di droghe che si trovano sul mercato e per la precisione: due dosi di hashish, due dosi di marijuana, due dosi di cocaina e due dosi di lsd, oltre ad una banconota di 20 euro falsa. La successiva perquisizione nella sua abitazione di Vanzaghello ha poi permesso di trovare altri 7 dosi di droga sintetica, due bilancini e materiale utilizzato per confezionare le dosi di stupefacente. Il pusher è quindi stato arrestato e tradotto presso il carcere di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.