“Controllo del vicinato”, il paese diviso in tre zone

Al via il progetto dell'attuazione delle pratiche di buon vicinato, con il supporto dell'amministrazione comunale. L'assessore Chiurato: "Un modo per conoscere da subito i propri vicini"

Sarà diviso in tre zone il paese di Vedano Olona per l’arrivo del "Controllo del vicinato", ovvero le buone pratiche tra vicini per una maggiore sicurezza in paese. La pratica del controllo del vicinato è nata a Caronno Pertusella, con appositi simboli e cartellonistica, e piano piano ha preso piede in tanti comuni d’Itlaia. Ora l’amministrazione comunale ha avviato una serie di incontri con la popolazione per la presentazione del progetto e per sensibilizzare i vedanesi a costituirsi da soli in questa pratica, con il supporto del Comune.
«Abbiamo deciso di organizzare tre serate – spiega l’assessore alla sicurezza Loris Chiurato – suddividendo il pese in tre zone, ma questo unicamente per permettere alle persone residenti nella stessa zona di incontrare già dalla prima serata i vicini con i quali iniziare il progetto. Ma nulla vieta che all’incontro partecipi un promotore che successivamente divulghi ai propri vicini il funzionamento del progetto». 
Le serte sono in programma per la zona est martedì 18 febbraio, per la zona centro e fontanelle mercoledì 19 febbraio, per la zona sud e fondo campagna giovedì 20 febbraio. Tutte con inizio alle 20.30 nella sala consigliare di Villa Aliverti. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore