“Destino”, l’amore raccontato da un’autrice varesina

Roberta Ferrario, nata a Legnano ma varesina da sempre, mamma e scrittrice per passione presenta il suo primo libro edito da Pietro Macchione, venerdì 14 febbraio, giorno di San Valentino, alla libreria Feltrinelli alle 18

“Destino” è un libro sull’amore, sull’innamoramento e sulle riflessioni che nascono da una storia di sentimento profondo. Lo ha scritto Roberta Ferrario, nata a Legnano ma varesina da sempre, mamma e scrittrice per passione. Edito da Pietro Macchione, il libro sarà presentato venerdì 14 febbraio, giorno di San Valentino, alla libreria Feltrinelli di Varese alle ore 18: un appuntamento da non perdere per chi vuol fare un regalo letterario al proprio amato o alla propria amata. «Ho cominciato a scrivere per caso, è stato il destino – spiega Roberta, sposata con Daniele e mamma di Alice e Tommaso -. Leggo da sempre, amo viaggiare e quando lo faccio viaggio con un libro incorporato. Ho scritto diari, avevo nel cassetto il sogno di un libro tutto mio, ma mi sono spesso fermata subito dopo aver cominciato. Poi c’è stata la scintilla, il destino, appunto: avevo sentito parlare di tutto quel filone legato alle varie sfumature di grigio, rosso e così via, ho provato a leggere quei libri ma non mi sono piaciuti, li ho finiti a fatica, non mi hanno emozionato. Appena concluso il primo libro di quella serie, ho trovato in cantina i miei vecchi diari, di quando raccoglievo riflessioni ed emozioni dell’innamoramento con mio marito e ho deciso di provare a scrivere un libro che spiegasse e raccontasse il sentimento come me lo ricordo io. È una sorta di protesta: si parla spesso di amore senza viverlo, quando è invece una fase bellissima della propria vita, quando ti si attorciglia lo stomaco, tremano le gambe e si sentono gli uccellini che cinguettano dappertutto. Così sono salita dalla cantina e mi sono messa sul divano a scrivere». Dal primo incontro all’evoluzione di una storia fatta di intrecci, dove si incontrano coppie omosessuali, scappatelle, amori a distanza, vicende legali e tanto altro: «Non è un libro autobiografico – continua Roberta Ferrario -. Diciamo che di mio nel libro ci sono molti temi e riflessioni, la mia passione per le foto e per i viaggi, il mio pensiero sull’omosessualità, il mio amore per i libri, il ricordo dei miei nonni. È un testo che si rivolge ad un pubblico femminile, sia a giovanissime che stanno vivendo i primi fremiti amorosi, sia a donne della mia età (ha 48 anni, ma ne dimostra molti meno, ndr) che leggendo le mie pagine potranno ricordarsi di quei momenti e rivevere la passione. Non mi sono ispirata ad autori o autrici particolari: vorrei che chi legge il mio libro si possa fermare a riflettere un momento, sarebbe bellissimo per me». Anche la dedica è speciale: «È un libro che ho fortemente voluto, che sento molto mio. Ho voluto scrivere una dedica speciale: “A te”. Non è una persona in particolare, sono tutti i miei lettori».

——————————————–

Destino, Roberta Ferrario, Pietro Macchione Editore, 224 pagine, 15 €

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.