Due giornate di squalifica per mister Colombo

Il giudice sportivo punisce severamente l'allenatore della Pro Patria dopo l'espulsione di domenica. Due giornate anche al medico Castiglioni e una a Mignanelli

Il giudice sportivo ha usato la mano dura verso l’allenatore della Pro Patria, Alberto Colombo. Espulso per proteste nel secondo tempo della gara vinta contro il San Marino, al tecnico biancoblu è stata inflitta una squalifica di due giornate. Una decisione che appare piuttosto severa, non solo perchè le proteste non sono sembrate così pesanti, ma anche perchè il tecnico non ha poi reiterato le proteste con insulti o atteggiamenti violenti verso l’arbitro, il signor Marinelli di Tivoli.
Oltre all’allenatore ha subito la stessa punizione anche il medico sociale Gianluca Castiglioni, allontanato nello stesso momento del mister.
Riguardo ai giocatori, invece, rientrerà dal turno di stop Daniele Casiraghi, mentre non potrà scendere in campo a Reggio Emilia il difensore Daniele Mignanelli, espulso anche lui contro il San Marino. Entra in diffida Giampaolo Calzi, che ha collezionato la dodicesima ammonizione stagionale.
Intanto la squadra riprenderà oggi gli allenamenti in vista della prossima gara di campionato, che vedrà i tigrotti affrontare la trasferta di Reggio Emilia di domenica 9 febbraio contro la Reggiana al "Mapei Stadium".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore