Due modi di leggere la storia presentati al Liceo Tosi

Alessandro Mari e Carlo Colombo saranno ospiti della scuola bustocca per presentare come hanno “letto” la storia nei loro ultimi lavori “Gli alberi hanno il tuo nome” e “Tre mesi in Portogallo nel 1822"

E’ un appuntamento estremamente interessante quello di venerdì 21 febbraio al Liceo Tosi di Busto Arsizio. Una serata nella quale dialogheranno Alessandro Mari e e Carlo Colombo per raccontare i diversi stili utilizzati nello scrivere di eventi storici.
Mari ha infatti scritto un romanzo storico su San Francesco e la storia di una ragazza di oggi, incentrati sul tema della povertà (anche se gli esiti sono diversi). Il lavoro di documentazione sul santo è stato molto approfondito ma è interpretato in modo verosimile, con le possibili contraddizioni e problematiche psicologiche. Lei è una psicologa che si lascia coinvolgere emotivamente nel lavoro con un anziano e va in crisi; arriva, rinunciando a tutto, ad autodistruggersi.
Carlo Colombo, giornalista della Prealpina ed ex allievo del Tosi, ha scritto un saggio storico su Pecchio, italiano del Risorgimento che è stato in Portogallo e Spagna; ovvviamente il teso parte da documenti ma evidenziando anche il carattere ironico, spiritoso del personaggio e rivalutandolo, dato che è stato trascurato perchè non in linea con i maggiori esponenti del Risorgimento italiano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore