E’ anticrisi la stagione di VareseCorsi

Agricoltura biologica fai da te, taglio e cucito per riusare i vestiti, le regole per viaggiare low cost in Europa, un corso per perfezionare lo sport piu economico che c'è: la corsa. Punta ad uscire dalla crisi con un occhio nuovo la nuova stagione di varese corsi.

Agricoltura biologica fai da te, taglio e cucito per riusare i vestiti, le regole per viaggiare low cost in Europa, un corso per perfezionare lo sport piu economico che c’è, la corsa: punta ad uscire dalla crisi "alla grande" la nuova stagione di Varese Corsi. E così, insieme agli ormai tradizionali corsi di Zumba del Cavedio, o ai sempre più gettonati corsi di cucina (tra i più gettonati quello sul cake design, la novità è la cucina keniana) fanno capolino il corso di taglio e cucito "Cenerentola style",  dove si impara a fare le riparazioni di base e rinnovare capi smessi in nuove creazioni per l’estate; il corso dove vengono insegnate le dieci regole del viaggiatore low cost e le principali risorse internet in cui trovare informazioni oppure quello che insegna ai bambini come sfruttare la creatività riciclando. 

guarda tutti i corsi 

 
Sono tante le conferme, ma come ogni anno non mancano le novità, che non si fermano a quelle appena accennate: «A partire dalla collaborazione con Filmstudio ’90 che ha portato all’ideazione di un interessante corso sul cinema e in particolare sulla rappresentazione, proprio attraverso il cinema, del nostro amato Paese – spiega l’assessore alla Cultura Simone Longhini – Tra le altre proposte che troverete per la prima volta nel programma corsi sulla finanza etica, sui rapporti tra genitori e figli nell’utilizzo delle vecchie e nuove tecnologie digitali. Per quanto riguarda la sezione pratica, ampio spazio alle lingue con la possibilità ad esempio di imparare l’inglese attraverso i testi delle canzoni, alla psicologia, alla cucina, al taglio e cucito, alla fotografia, all’informatica e allo sport come acquagym, tennis, balli».
 

I corsi proposti in tutto, per questa sessione primaverile, sono 267 (411 in totale considerando anche i corsi fuori Varese), di cui 185 di Varesecorsi e 82 dell’associazione Il Cavedio. Per Varesecorsi gli utenti che si sono iscritti online sono stati 400 (per 670 iscrizioni), per il Cavedio 290 (350 iscrizioni). Per un totale di oltre mille posti, fino ad ora, occupati. 

Dopo la fase delle iscrizioni online, che si è chiusa ieri, 12 febbraio, chi volesse aderire a corsi pratici o teorici deve rivolgersi alla sede di piazza Motta a partire da sabato 15 febbraio. Ma niente paura: proprio l’avvento delle iscrizioni on line ha reso più tranquille le iscrizioni all’ex liceo musicale: «Non ci sono più le code lunghissime di una volta  – spiegano gli organizzatori – Con l’introduzione dell’iscrizione online si puo tornare a venire ad iscriversi fisicamente senza perdere troppo tempo. Sabato mattina, primo giorno di apertura, sarà sicuramente più tranquillo di come i varesini ricordano».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore