“Educare in Ospedale”, Master dell’Insubria per operatori sanitari

Si rivolge a chi vuole valorizzare il rapporto con il paziente oltre al lavoro di cura

La cura della persona, la relazione con il paziente, il benessere in ospedale sono al centro di un innovativo percorso di alta formazione promosso dall’Università degli Studi dell’Insubria. Il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, in collaborazione con l’ASL di Varese, propone, infatti, per la prima volta il Master di primo livello “Educare in Ospedale”.

Direttore del master è il professor Simone Vender, ordinario di psichiatria, nonché presidente della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Il master si rivolge a tutti quegli operatori sanitari che vogliano valorizzare il rapporto con il paziente oltre al lavoro di cura: educatori, infermieri, medici, psicologi; e a volontari ospedalieri che intendano avere una preparazione idonea per ben operare nella relazione d’aiuto.

Il master mira a fornire ai partecipanti conoscenze sul processo di cura che consideri l’altro nella sua globalità per una presa in carico non solo medica, ma nel rispetto del progetto di vita del paziente e, al tempo stesso, a sviluppare competenze relazionali adeguate a introdurre in ambito ospedaliero il pensiero educativo.

I reparti identificati come privilegiati per la creazione di progetti educativi sono: pediatria, oncologia, hospice, neurologia, geriatria, diabetologia, neonatologia e il centro trasfusionale.

Il corso prevede l’attribuzione di 60 crediti formativi per lezioni frontali, laboratori, attività on the job, suddivisi in cinque aree: storico-sociale; psico-socio-pedagogica; filosofica; riabilitativa e professionalizzante.

Le lezioni sono in programma da aprile 2014 ad aprile 2015. Sono ammessi 30 partecipanti, il costo è di 1500 euro. Possono essere ammessi partecipanti anche a singoli moduli, in quel caso il costo è di 250 euro a modulo.
Le domande di iscrizione devono essere presentate online (www.uninsubria.it) entro il 17 marzo 2014.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.