Fiducia al governo Renzi, 169 voti a favore

Primo voto in parlamento e discorso del neo premier: "Sblocchiamo il Paese arrugginito". Ha incassato una fiducia abbastanza larga ma inferiore alle aspettative di un paio di senatori

169 voti a favore e 139 contrari, 8 voti di maggioranza per il governo presieduto da Matteo Renzi dopo una giornata lunghissima al Senato. Prende così il via l’esperienza di governo dopo un’estenuante giornata di dibattito, iniziata con il discorso dello stesso premier alle 14.

 

IL DISORSO – Matteo Renzi ha parlato per circa un’ora. Un discorso a braccio, appassionato, interrotto di frequente dalle schermaglie del Movimento 5 stelle, a cui il premier ha rivolto anche qualche battuta. Le riforme che Renzi ha citato in particolare sono tre: lo «sblocco totale dei debiti della pubblica amministrazione» con l’intervento della Cassa Depositi e Prestiti; la «costituzione di un fondo di garanzia per le piccole e medie imprese che non riescono ad accedere al credito»; e la «riduzione a doppia cifra del cuneo fiscale che dia risultati già in questi primi mesi del 2014».  Renzi ha parlato anche di giustizia, e chiamato l’Italia a fare grandi sogni, ricordando che il Paese è arrugginito. 

IL VOTO – La discussione è iniziata con la parola al senatore Pietro Ichino di Scelta Civica, il giuslavorista che più negli anni scorsi ha chiesto una riforma radicale del mercato del lavoro. Alle 23.50 le dichiarazioni di voto non erano ancora terminate. Solo dopo la mezzanotte e mezza il presidente del Senato ha potuto proclamare il risultato: 169 voti favorevoli e 139 contrari.

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.