Frates: “Siamo in crescita, anche in difesa”

Il coach biancorosso festeggia la seconda vittoria consecutiva lontano da Masnago: "Tenere sotto gli 80 punti una squadra dal potenziale dell'Umana è motivo di soddisfazione"

Fabrizio Frates è giustamente felice del risultato colto dalla Cimberio a Venezia e pur mantenendo un certo aplomb non lo nasconde. «Questa sera abbiamo confermato di essere in grande crescita. Siamo partiti con un primo quarto splendido e nel complesso abbiamo tirato bene sia da 2 sia da 3 punti anche con 15 assist distribuiti in totale. Quindi siamo molto contenti, per come andata a partire dal fatto di aver tenuto sotto gli 80 punti i nostri avversari. Se in attacco i punti li abbiamo sempre fatti, in difesa abbiamo spesso avuto problemi di tenuta ma direi che stiamo progredendo. Tenere a quota 77 fuori casa una squadra del potenziale di Venezia è un bel lavoro, e abbiamo fatto bene anche con la zona, in cui Scekic è stato bravo a darci una mano dopo il quarto fallo di Johnson».
Sul momento difficile attraversato prima dell’intervallo, Frates spiega: «In quel passaggio vuoto ci sono stati anche molti meriti da parte di Venezia. Akele, giovane ma molto bravo, ha messo grande pressione sulla palla, ha rotto il nostro ritmo e ci ha costretto ad attaccare con fretta nonostante avessimo entrambi i play in campo. Ciò ha abbassato le nostre percentuali mentre loro hanno trovato canestri pesanti e riaperto la partita, almeno per quel momento».
Nel complesso però, prosegue Frates: «Varese ha strameritato di vincere, perché siamo stati avanti dal primo all’ultimo minuto di gara. Ora veniamo da due vittorie esterne con rivali dirette per i playoff e abbiamo perso solo con Milano che in questo momento è davvero più forte. Siamo in gran crescita, purtroppo non faremo le Final Eight che non ci siamo meritati, ma intanto facciamo risposare Scekic che ne ha bisogno e prepariamo l’ennesima trasferta delicata ad Avellino».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.