Gallarate e Sumirago restano fuori dai playoff

Si chiude la prima fase del campionato di serie C e per le varesine il bilancio è in rosso: tutte e tre le squadre della provincia dovranno disputare i playout per evitare la retrocessione. Si comincia già sabato 8 febbraio

Nel fine settimana di pausa dei campionati (dalla B1 in giù) si gioca soltanto sui campi di serie C maschile, e le notizie in arrivo sono pessime per quanto riguarda le squadre della provincia di Varese. Il verdetto della prima fase è impietoso: tutte e tre le formazioni impegnate nel massimo campionato regionale sono rimaste fuori dai playoff e dovranno invece disputare i playout per evitare la retrocessione in D. Per la William Varese il verdetto era già noto da tempo, mentre a Gallarate e Sumirago sarebbe bastata una vittoria all’ultima per ribaltarlo: risultato che però non è arrivato, decretando per entrambe un’eliminazione difficile da digerire. Delusione cocente soprattutto per i sumiraghesi (nella foto), che avevano iniziato la stagione con ben altri obiettivi e sembravano destinati perlomeno a ripetere la qualificazione ottenuta nella scorsa stagione. Invece a brevissimo bisognerà rimettersi a lavorare per non correre rischi peggiori: già sabato 8 febbraio prende il via la fase decisiva per la salvezza.

C MASCHILE – Cala il sipario sulle speranze di playoff delle varesine: la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite è fatale per le ambizioni della Risvegli Emotion Village Sumirago, che non riesce a espugnare il campo della P Like Gorlago malgrado un primo set giocato al massimo. Il 3-1 finale (25-27, 25-22, 25-17, 25-18) è doppiamente amaro perché contemporaneamente la Besanese, avversaria diretta in chiave playoff, perdeva per 3-2 sul campo dell’Argentia: alla squadra di Rossi la vittoria sarebbe bastata per accedere al turno successivo. Stesso discorso anche per la Pallavolo Gallarate, superata in casa per 1-3 (22-25, 17-25, 25-23, 24-26) dal Lipomo secondo in classifica: anche in questo caso, visto il ko subito da Oreno, con i tre punti Leoni e compagni avrebbero potuto agganciare l’ambitissimo quarto posto. Per entrambe, invece, si profila ora una dura battaglia nei playout. La situazione peggiore è però sicuramente quella della Sarval William Varese, che si presenta agli spareggi-salvezza da penultima in classifica e sulla scorta di ben 10 sconfitte consecutive: l’ultima è arrivata sabato sul campo della lanciatissima Agliatese, vittoriosa con un netto 3-0 (25-16, 25-15, 25-14).

Girone A – Classifica finale: Lucernate 34; Lipomo 32; Pavia 28; Oreno 22; GALLARATE 20; Bollate 14; Bulciago 12; Milano 6.
Girone B – Classifica finale: Gorgonzola 37; Agliatese 29; Gorlago 28; Besanese 23; SUMIRAGO 21; Segrate 11; WILLIAM 10; Merate 9.

I PLAYOUT – Entro martedì 4 febbraio saranno resi noti i calendari della seconda fase che prenderà il via sabato 8 per terminare sabato 17 maggio. I gironi sono stati composti in base alla formula definita a inizio stagione, “rimescolando” le squadre classificate dal quinto all’ottavo posto dei 4 raggruppamenti della prima fase: come in precedenza, Sumirago e William si ritroveranno l’una contro l’altra nel girone H (formato da sole 7 squadre), mentre Gallarate è stata inserita nel girone G. La novità di questa stagione è il punteggio bonus di partenza: le quinte classificate (tra cui Gallarate e Sumirago) partono con 4 punti già assegnati, le seste con 3 punti, le settime (come la William) con 2 e le ottave con 1. Retrocedono le ultime due di ciascun gruppo.
Di seguito la composizione dei nuovi gironi:
Girone G: Gallarate, Scanzorosciate, Segrate, Asola, Bulciago, Ardor Bollate, Merate, Excel Bergamo.
Girone H: Sumirago, Remedello, Bollate, Cividate, William Varese, Abbiategrasso, Volley Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore