Gli studenti dell’artistico decorano il centro dei disabili

Sei murales realizzati dagli alunni del Candiani decorano da oggi la sede del centro diurno per disabili della cooperativa Solidarietà e Servizi. “Un progetto che va ben oltre l’abbellimento estetico -spiegano i responsabili della struttura- e che ha fatto entrare in relazione i ragazzi"

Saranno i lavori della 5^ G2 del Liceo Artistico di Busto Arsizio che da oggi, mercoledì 19 febbraio, decorano i corridoi del Centro Diurno Disabili (CDD) di Busto Arsizio. Un progetto che si è concluso questa mattina alla presenza degli assessori Fantinati e Cislaghi, degli operatori e del responsabile della cooperativa Gian Piero Colombo e dalla vice preside dell’istituto bustocco con la consegna dei lavori. Il progetto è stato pensato e promosso da Raffaella Sala, responsabile del CDD, nell’ambito dell’attività di integrazione sociale e subito accolto con entusiasmo e disponibilità dal preside dell’istituto, Andrea Monteduro. Ogni studente ha proposto un suo progetto sul tema “Prato e Mare”; dai 20 progetti di partenza ne sono stati scelti 6 che, dal 10 al 15 di febbraio, sono stati realizzati da tutta la classe.
Il valore del gesto va però oltre all’aspetto estetico dei murales: infatti in questa settimana, gli studenti hanno lavorato a fianco degli ospiti del Centro. «Dopo i primi giorni di conoscenza reciproca e grazie al lavoro dell’equipe educativa che ha favorito la relazione –racconta Raffaella Sala- ci sono stati momenti di vicinanza, di apertura e di relazioni sincere. L’approccio senza pregiudizi e la voglia di vivere di questi giovani del liceo sono stati una ventata di allegria e freschezza». I ragazzi del Centro hanno inoltre avuto l’occasione di apprendere da questi giovani talentuosi alcune tecniche pittoriche e, nelle prossime giornate durante le attività di laboratorio, avranno modi di ispirarsi a loro.

Per conoscere i progetti e partecipare alle iniziative della cooperativa è possibile visitare il sito internet www.solidarietaeservizi.it o contattare Scampini Gabriele al telefono numero 0331/336350.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.