Grande festa per i 100 anni del parroco

Tutto è pronto sabato 15 febbraio per la festa dei 100 anni di vita del parroco don Luigi Curti, che ancora dice messa tutti i giorni. In arrivo due pullman da Torino e uno dalla valchiavenna

Non è un compleanno normale, quello che festeggiano sabato 15 febbraio 2014 gli abitanti di Marzio. Perchè 100 anni di vita, e 78 di sacerdozio, non capitano spesso: e ancor meno capita che un prete di quest’età sia ancora perfettamente in attività.

Don Luigi Curti è invece parroco di Marzio a tutti gli effetti: dice una messa al giorno, quella della vigilia al sabato e nel giorno di domenica ne dice due, da quando è arrivato in paese, nel 1936. Testa e gambe lo sostengono ancora perfettamente, in quest’opera pastorale che lui considera semplicemente “il suo dovere” e invece è una notizia da record.

I festeggiamenti prevedono innanzitutto una messa solenne per sabato 15 febbraio alle 10.30 nella parrocchia del paesino: messa, come è successo anche per i suoi 75 anni di sacerdozio nel 2011, concelebrata da trenta preti e da monsignor Diego Coletti, il vescovo della diocesi di Como cui la parrocchia di Marzio è legata.  Per permettere a tutti di assistere alla cerimonia è stato previsto anche un maxischermo: la chiesa può contenere “solo” 250 persone, e ne sono previste almeno 500. Alla fine della celebrazione, la festa proseguirà sul sagrato dove le associazioni del paese serviranno un aperitivo ai presenti. «Oltre ai trenta sacerdoti concelebranti, sono previsti tre pullman in arrivo per la celebrazione – spiegano dalla pro Loco, che insieme al comune e alla altre associazioni del paese sta organizzando l’evento – due da Torino e uno da Verceia, il paese della Valchiavenna dove è nato». Per facilitare l’arrivo a cosi tante persone nel piccolo paese, è stato previsto persino un bus navetta, che dalla stazione dei pulman a Ghirla saliranno a Marzio a partire dalle 8,30.

Quello di don Luigi (in realtà monsignor Luigi, ma non ama molto farlo sapere) è caso più unico che raro: non ci sono in Italia preti anziani come lui ancora in attività. «Per salutarlo ci saranno diversi vescovi a concelebrare, e abbiamo anche scritto una lettera al Papa» spiega il sindaco, Maurizio Frontali. All’epoca del 75esimo anno di sacerdozio, Benedetto XVI gli mandò una lettera di congratulazioni e auguri: chissà per questa occasione speciale cosa arriverà dal Vaticano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2014
Leggi i commenti

Video

Grande festa per i 100 anni del parroco 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.