I Mastini sfidano l’attacco dell’Ora

Sabato (ore 19) i gialloneri ospiti dei bolzanini secondi in classifica, che hanno quattro tra i primi 9 marcatori del campionato. Assurdo divieto di trasferta per i tifosi di Varese

"Colpita" da uno dei provvedimenti più assurdi che si ricordino negli ultimi anni – il divieto di trasferta per i tifosi varesini: quindi stop a qualche fidanzata e qualche genitore… – la Suisse Gas di coach Nenad Ilic si appresta a viaggiare verso l’Alto Adige per sfidare una delle formazioni "faro" del campionato di Serie B. I Mastini affronteranno infatti, sabato 8 dalle 19, al palaghiaccio "Schwarzenbach" l’Auer/Ora, club che ha vinto gli ultimi due campionati (la denominazione era "Serie C", ma coincidevano con l’attuale categoria) e che anche in questa stagione è grande protagonista.
I "Frogs" sono infatti secondi in classifica a un solo punto di distacco dalla capolista Alleghe e hanno dovuto saltare il big match di settimana scorsa per via delle forti nevicate che si sono abbattute sulla cittadina bellunese. All’andata Varese vinse e convinse al PalAlbani con il risultato di 5-2, un evento che l’Auer (quel giorno rimaneggiato) in qualche modo proverà a "vendicare" visto che i due punti lasciati ai Mastini stanno pesando sulla classifica dei bolzanini.
Per la squadra di Ilic quindi sarà l’ennesima prova del fuoco in trasferta, da affrontare senza il portiere titolare Broggi, infortunato. A difesa della gabbia però ci sarà, in prestito da Milano, il bravo Federico Tesini che ha già più volte vestito il giallonero, garantendo sicurezza al reparto. Recuperati ormai in pieno Piccinelli e Di Vincenzo, i ragazzi del presidente Quilici dovranno fronteggiare un attacco atomico: l’Auer ha infatti quattro dei primi nove marcatori di punti del campionato. Vill, Zelger, Zanotti e Pircher hanno collezionato da soli ben 72 reti (tutta Varese ne ha siglate 79 con una partita in più…). Vill in particolare è il miglior realizzatore dell’intera serie B con 26 gol all’attivo. Insomma, sarà durissima, ma i Mastini non sono abituati a fare passi indietro davanti agli avversari.

Classifica: Alleghe* 33; Ora* 32; Pergine 30; Trento 27; VARESE 25; Ow Bozen 21; Bolzano Jr. 17; Como 13; Feltre 12; Val Venosta 10; Chiavenna 4; Val di Sole 2.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.