I ringraziamenti del Comitato Solidarietà Malnatese

Con una lettera il comitato dedicato a Donato Pedroli ha voluto porgere dei sentiti ringraziamenti

Riceviamo e pubblichiamo i ringraziamenti del Comitato di Solidarietà Malnatese "Donato Pedroli":

Sabato 1 Febbraio 2014, salone dell’Oratorio di Gurone. Molte, tante persone sedute, tante risate e soprattutto un “mondo” di applausi veramente sentiti. In scena, sul palco,il gruppo dei “Tra – Ballanti”, solo di nome e non di fatto, ha intrattenuto gli spettatori attentissimi, recitando l’ultima Commedia di Giosuè Romano, un’opera eccezionale, veramente da vedere e da gustare, con un titolo, che è di per sé un programma: “Processo in Paradiso”.
La commedia è stata recitata dal gruppo, sempre aperto a chi è socialmente impegnato, per il Comitato di Solidarietà Malnatese Onlus Donato Pedroli, i cui membri desiderano  ringraziare Giosuè Romano e i suoi “Tra – Ballanti” . Inoltre i volontari vogliono ringraziare di cuore gli insegnanti e le famiglie degli alunni di tutte le Scuole del territorio perché, nonostante i tempi bui, hanno risposto con generosità alla richiesta di raccolta di generi alimentari, consuetudine consolidatasi negli anni, durante il periodo natalizio.
Quest’anno, i 17 quintali raccolti sono serviti e serviranno a dare un po’ di sollievo e un pizzico di serenità a quelle persone che vivono in difficoltà economiche e si rivolgono al Comitato di Solidarietà per poter ritrovare un piccolo sorriso. 
Infine, è doveroso ringraziare tutti i “Veri Amici”, che hanno creduto e credono nell’opera dei volontari e li hanno sostenuti con versamenti in denaro anche notevoli.
La generosità di tutti gli amici: attori… alunni, benefattori, soci, collaboratori è la “molla” che dà la spinta fondamentale all’Associazione, a continuare sulla strada intrapresa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore