Il campo dello stadio danneggiato da ciclisti in mountain bike

Una dozzina di ragazzi si sono introdotti da una rete e hanno rovinato il manto verde con le ruote delle biciclette. Mandati via da presidente della Robur, Mario Busnelli

Lo stadio Colombo-Gianetti diventa una pista da mountain bike. Non è un progetto, ma quando accaduto nei giorni scorsi quando una dozzina di ragazzi, senza alcuna autorizzazione, si sono infatti introdotti nel campo dello stadio cittadino e hanno iniziato a fare quello che volevano, anche mangiando sul campo e lasciando i loro rifiuti. A mandarli via è stato il presidente della Robur Saronno, Mario Busenlli.

Stando a una prima ricostruzione i giovani ciclisti si sarebbero introdotti passando da una rete laterale del campo. Il terreno ancora piuttosto fangoso del campo da calcio ha poi fatto il resto, danneggiato dal passaggio delle ruote delle biciclette. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.