Il giovane amante la lascia, lei lo ricatta

Lui 29 anni lei 45, dopo una breve relazioni sui si stanca e tronca la relazione. La donna chiede 5000 euro come "risarcimento danni": arrestata per estorsione

 L’aveva conosciuta da poco in un locale di Cerro Maggiore. Lui, 29enne, di Cerro Maggiore, lei 45enne di un paese del Varesotto, iniziano una brevissima relazione amorosa, ma ben presto lui si stanca e la lascia.
Lei, indispettita, inizia a mandargli sms rabbiosi, in cui lo minaccia di denunciarlo per violenza sessuale se non le paga una somma di 5.000 euro. Il giovane si è quindi subito rivolto ai carabinieri della Stazione di Cerro Maggiore, che hanno organizzato dei servizi mirati nei pressi dell’abitazione della donna, e dopo qualche appostamento l’hanno bloccata proprio mentre stava ricevendo una busta contenente 1.000 euro dal giovane uomo.
La donna si è giustioficata con i carabineiri che l’hanno fermata dicendo che quei soldi le spettavano in quanto si era sentita usata nella relazione appena conclusa.
La donna è stata quindi arrestata con l’accusa di estorsione e sottoposta al regime degli arresti domiciliari come disposto dal Pubblico Ministero, dottor Mirko Monti, della Procura di Busto Arsizio, in attesa dell’udienza di convalida.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.