Il negozio eco-compatibile sta arrivando in città

Aprirà nel giro di un paio di mesi “la bottega degli sballati”, un negozio per vendere prodotti a km 0 e senza imballaggio. Sarà un punto vendita attento all’ambiente anche a partire dagli arredi, prodotti con materiali riciclati

Ridurre i rifiuti, filiera corta e prodotti sfusi: sono questi gli elementi che caratterizzeranno la "bottega degli sballati" che a breve aprirà nel centro di Busto Arsizio. Un progetto "sballato" per due motivi: «vendiamo solo prodotti locali, sani e senza imballaggio ma avere il coraggio di farlo è proprio da sballati», spiega Luca Amalfitano, presidente della cooperativa e gestore del primo negozio ad Ispra. Quello che aprirà a Busto sarà infatti il secondo punto vendita del gruppo «che proprio come la bottega di un tempo vuole proporre prodotti del territorio e senza alcun tipo di imballaggio». Lo "sfuso" dunque «per ridurre sia gli sprechi delle scatole che quelli relativi agli avanzi» e che vuole anche «insegnare un nuovo metodo di consumo alle persone».
Ma oltre ad essere eco-compatibile, il negozio sarà anche un modello di design. Sono stati infatti presentati durante la rassegna "ri party" alcuni degli elementi che arrederanno il punto vendita, ideati dagli studi Torresan e Ferrarini. «Abbiamo scelto scelto elementi semplici nel campo degli imballaggi per sottolineare l’aspetto della sostenibilità», spiega l’architetto Patrizia Ferrarini. E così, ad esempio, l’intera struttura che sorreggerà i dispenser sarà realizzata con bancali di legno mentre antine e ripiani saranno realizzati con materiali di scarto. 

Galleria fotografica

La “bottega degli sballati” in anteprima 4 di 12
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 febbraio 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La “bottega degli sballati” in anteprima 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore