“Il sindaco si ricandida? Ecco il manifesto di Progetto Castiglione”

Il gruppo civico Progetto Castiglione analizza la situazione politica in città dopo l'annuncio del sindaco uscente, Emanuele Poretti, di volersi ripresentare alle prossime elezioni amministrative di maggio

«Se a Castiglione c’è un Sindaco che si ricandida con la stessa squadra con cui ha amministrato questi 5 anni c’è anche chi, prima di pensare alle candidature, decide di intraprendere la strada giusta». Il gruppo civico Progetto Castiglione analizza la situazione politica in città dopo l’annuncio del sindaco uscente, Emanuele Poretti, di volersi ripresentare alle prossime elezioni amministrative di maggio. 
«Poretti apre la campagna elettorale con l’annuncio della sua candidatura, lanciando un chiaro messaggio agli alleati: io corro, chi mi ama mi segua – spiegano da Progetto Castiglione –. Addirittura ipotizza di ripartire ancora da Lega, Pdl, gruppo Luini e alleati vari. Gli stessi che in questi 5 anni hanno dato vita a teatrini di ogni tipo, a veti che hanno portato Poretti sull’orlo delle dimissioni, a critiche feroci e a gaffe clamorose, e soprattutto ad un immobilismo devastante per il nostro comune. A tutto questo Progetto Castiglione ha contrapposto un percorso innovativo che coinvolge prima di tutto i castiglionesi. Un percorso iniziato da mesi, fatto di ascolto, partecipazione, coinvolgimento».

«Abbiamo messo in prima linea le persone e il confronto. Siamo partiti dal progetto e non dagli attori – spiegano dal gruppo -. Questi verranno al seguito del progetto stesso che a sua volta arriva da un percorso condiviso e partecipato. La differenza non è poca, è vera sostanza. Il gruppo Progetto Castiglione sarà protagonista certo della corsa elettorale, ma lo sarà come portatore di interesse collettivo e non “particolare”. Il percorso intrapreso ci sta arricchendo in maniera eccezionale di persone, di cultura, di passione e di responsabilità. Un lavoro intenso che ci porta ad incontrare le persone e a parlare in modo diretto, faccia a faccia, di ogni singolo settore e di ogni singolo problema. Le settimane tematiche, il tour sul Pgt, la sede aperta in via IV novembre e internet ci stanno dando contemporaneamente un unico messaggio: Castiglione c’è, è vivacissima e vuole dire la sua».

«Il successo che stiamo riscontrando è per noi motivo di grande entusiasmo e motore di una crescente dinamicità. Se sul PGT attendiamo ancora una risposta al nostro esposto al Prefetto e al Segretario Comunale, sul conflitto di interessi che vizia la votazione di adozione, il nostro lavoro di informazione e di incontro nei quartieri continua. Domenica dalle 10 alle 13 saremo a Gornate Superiore in piazza Canziani. Dopo aver incontrato i castiglionesi sui temi servizi sociali, gestione museale, cultura, territorio, Parco RTO, urbanistica, continueremo nelle prossime settimane su tematiche importantissime come centro storico (dal 3 al 8 marzo) , città dei bambini, bilancio e fisco, sport, lavoro ecc. Non tralasciamo la comunicazione web: il nuovo sito www.progettocastiglione.it si arricchisce proprio in questi giorni di una nuova sezione #cimettolafaccia, che, in antitesi alla crescente abitudine tutta castiglionese di fare politica in modo anonimo o coperti da sigle fantasiose, propone una faccia al giorno: sostenitori ed elettori si presentano a viso aperto. Arriverà prestissimo anche il momento delle ufficializzazioni. Progetto Castiglione avrà il suo candidato Sindaco, la sua squadra e il suo progetto di governo. Ma la priorità è l’ascolto. Solo così il Sindaco, la squadra e il progetto saranno davvero di tutta Castiglione e dei castiglionesi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.