Interrogata la famiglia Cutrì

I genitori e la sorella di Domenico e Daniele, in carcere ad Opera per l'evasione del 3 febbraio, convocati in procura nella tarda mattinata di martedì

La famiglia Cutrì è stata convocata in procura dal magistrato Raffaella Zappatini quest’oggi, martedì. I genitori Mario e Maria Antonietta Lantone e la sorella di Domenico e Daniele Cutrì, entrambi in carcere a Opera, sono stati ascoltati su alcune circostanze che riguardano l’evasione organizzata da Antonino Cutrì, morto nell’assalto al tribunale di Gallarate lo scorso 3 febbraio. Massimo riserbo sul contenuto degli interrogatori. Dopo la poderosa indagine che in sei giorni ha permesso di chiudere la vicenda della fuga della banda Cutrì, con l’arresto dell’ergastolano condannato in secondo grado per essere stato il mandante dell’omicidio di Lukasz Korbzeniecki, ora è il momento della ricostruzione minuziosa degli avvenimenti. Sono in tutto otto gli indagati per la spettacolare evasione e la successiva latitanza di Domenico Cutrì.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.