Killer Bees ad Ascona per mettersi al sicuro

Mercoledì 19 (ore 21) le "Api" in pista sul ghiaccio della formazione elvetica: obiettivo vittoria per evitare gli spareggi salvezza

A quindici giorni dall’ultimo impegno ufficiale, la vittoria interna per 5-2 sul Ceresio, i Killer Bees tornano sul ghiaccio (mercoledì 19, ore 21) per una partita ufficiale che si disputerà sulla pista "Siberia" di Ascona per affrontare i padroni di casa.
Match che è considerato un derby e che è stato rinviato lo scorso 1 febbraio per via della pioggia copiosa caduta sull’impianto di Ascona, che è senza copertura. La gara sarà valida per la terz’ultima giornata dei playoff del campionato di Terza Lega svizzera ed è fondamentale per le "Api" che vogliono garantirsi la permanenza matematica in questo torneo. Il regolamento prevede infatti che l’ultima classificata del girone playoff – e Varese occupa questa posizione in coabitazione con il Ceresio – dovrà spareggiare con la prima dei playout per essere certa di partecipare alla "Terza" anche nella stagione a venire. Varese e Ceresio dovranno poi affrontare il forte Pregassona che quindi si trova a essere arbitro della contesa, ma un successo con l’Ascona darebbe ottime possibilità ai gialloazzurri di centrare l’obiettivo stagionale.
«La rivalità con Ascona è sentita, il pubblico è caldo e la pista all’aperto nasconde molte insidie ma vogliamo vincere a tutti i costi e ci siamo allenati duramente per questo obiettivo» spiega Enrico Malacarne. La squadra di Suominen sarà priva di Nicola Barban, difensore col vizio del gol, ma ha potuto recuperare tutti gli acciaccati grazie a questo periodo di pausa. Pronto all’uso anche Derek Toletti che nel match di campionato in via Albani fu assoluto protagonista con 4 reti nel 6-3 vincente dei Killer Bees.

Classifica (16 giornate): Nivo 41; Pregassona** 33; Ascona* 32; Cramosina 31; VARESE KB**, Ceresio * 22.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore