La posta non arriva: si mobilitano i parlamentari varesini

Maria Chiara Gadda, Angelo Senaldi (PD) e il leghista Stefano Candiani hanno partecipato alla riunione con i Sindaci dei comuni coinvolti dai disservizi

La protesta che ormai da molti mesi coinvolge il servizio postale in diversi paesi della provincia continua, trovando solidarietà anche da parte dei deputati Maria Chiara Gadda, Angelo Senaldi, del Partito Democratico, e il senatore leghista Stefano Candiani, che questa mattina hanno partecipato alla riunione convocata dal Sindaco di Brebbia Domenico Gioia. 

Ricordiamo che ormai da molti mesi in diversi paesi della provincia, la posta viene consegnata in maniera non regolare e saltuaria. La mancata o ritardata consegna riguarda anche le "bollette" delle utenze domestiche

Dopo la raccolta di oltre 6300 firme di privati cittadini, i parlamentari varesini hanno raccolto l’appello impegnandosi a sottoporre il problema a livello nazionale presso il Ministero di competenza e proseguire con interpellanze parlamentari. 

Anche il Prefetto di Varese Giorgio Zanzi ha manifestato la disponibilità a seguire le fasi di verifica dei problemi, convocando e promuovendo gli incontri tra Poste Italiane e le rappresentanze dei Comuni. 

Non si esclude anche un’azione legale contro Poste Italiane, che va valutata con attenzione, il fatto contingente è che la situazione è ormai insostenibile, soprattutto per i piccoli comuni e frazioni dove l’ufficio postale è l’unico punto di riferimento per movimentazioni economiche.

Una prossima riunione è fissata il prossimo 22 marzo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore