La storia di Luca Alfano strega Gianluca Di Marzio

Il giornalista sportivo molto conosciuto "sponsorizza" alla sua maniera il libro del ragazzo colpito da una rara malattia neuromuscolare, indossa la sua felpa e pubblica il suo "carrico" su twitter e instagram

«La sua incredibile storia mi ha colpito molto, la sua voglia di lottare contro una malattia sconosciuta servirebbe da esempio per tutti noi, il suo grido di battaglia è carrrico: non mollare mai LucaAlfano». Lo scrive il noto giornalista sportivo Gianluca Di Marzio su Twitter e Instagram. Una dedica speciale con la foto che vedete a sinistra al tifoso numero uno del Varese, Luca Alfano, la sua felpa con il motto che lo contraddistingue e un po’ di pubblicità al libro che arriverà a fine mese dal titolo "Più unico che raro" e dedicato alla storia di questo ragazzo che nonostante i problemi e le limitazioni che una malattia neuromuscolare gli provoca, dimostra di avere una forza enorme. Per la promozione del libro, oltre all’aiuto dell’associazione VareseLab, Luca cerca persone o azienda disposte a dargli una mano: per chi fosse interessato, la mail per contattarlo è info@lucalfano.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore