Lavoro, passione e tradizione: da Sesto Calende un messaggio di ottimismo

Oltre 120 persone hanno partecipato alla quarta serata di "Diamoci un futuro. Dal 141Tour a Expo2015" che ha interessato i comuni dell'area del basso Verbano.

Un pubblico numeroso, attento e caloroso. Relatori importanti e interessanti. La presenza e contributi di Confartigianato, Liuc e Camera di Commercio. Il tutto "introdotto" da un ottimo rinfresco offerto dal Gruppo Artigiani e commercianti e da I love Sesto Calende. Cosa potevamo chiedere di più per la quarta serata del ciclo di incontri "Diamoci un futuro. Dal 141Tour a Expo2015"?

Galleria fotografica

Sesto Calende: il pubblico 4 di 11

Venerdì sera la sala consiliare di Sesto Calende era gremita: oltre 120 persone hanno accolto l’invito a parlare di futuro in una delle zone più belle e interessanti della nostra provincia, e i 15 relatori hanno lasciato a noi e al pubblico molti messaggio positivi.
Eccellenze del settore turistico e della filiera agroalimentare come il Sole di Ranco, le Grappe Rossi D’Angera, l’Hotel Villa Borghi e il Salumificio Colombo hanno testimoniato come la volontà, la passione e il rispetto per la tradizione siano le chiavi non solo per resistere alla crisi, ma anche per crescere ed avere successo.

Un invito a fare rete e puntare sui giovani è venuto dagli amministratori intervenuti, mentre le testimonianze di imprenditori molto diversi tra loro (dalla piccola bottega di prodotti biologici e senza imballaggio, all’impresa che da Taino esporta in tutto il mondo i suoi prodotti; dai tanti commercianti sestesi che hanno deciso di collaborare tra loro al giovane e dinamico staff di Web Creativi) hanno  raccontato la passione e l’amore per il lavoro.
Sono emersi anche problemi e difficoltà, legati al periodo difficile e alle zavorre fiscali e  burocratiche che gravano tanto sui comuni quanto sul lavoro, ma nel complesso è stata una serata caratterizzata da tanti messaggi positivi e da una grande energia e voglia di fare.

Il prossimo appuntamento ci porterà nel Gallaratese. Venerdì 28 febbraio saremo al Maga, il Museo di arti moderne di Gallarate, dove in occasione della serata del 141Tour sarà possibile anche effettuare una visita guidata alle raccolte d’arte.

Per rivedere la diretta della serata di Sesto Calende e gli interventi dei relatori cliccate qui.

Sul sito del 141Tour trovate tutte le informazioni, gli articoli e le foto sulle serate e potrete rivedere anche tutte le tappe del Tour.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 febbraio 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sesto Calende: il pubblico 4 di 11

Galleria fotografica

Sesto Calende: l'accoglienza 4 di 14

Galleria fotografica

Sesto Calende: i protagonisti 4 di 21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore