Legnano avanza di forza, Robur battuta in Romagna

La capolista Europromotion si aggrappa ad Arrigoni e Tavernelli per battere Pordenone; alla Coelsanus non bastano Mariani e il giovane Vai. Ltc incompleta e sconfitta a Treviso

Orthos Lugo – Coelsanus Varese 82-73 – Una rondine non fa primavera. Se n’è accorta la Robur Varese che dopo il bel successo interno con Treviso e perde in Romagna sul parquet di Lugo, penultima in classifica ma alla terza vittoria nelle ultime quattro partite. Non basta alla truppa di Pagani una percentuale alta al tiro pesante (14/35) creata dalle triple di Martino Rovera, Santambrogio e del giovane Vai autore di 13 punti. I gialloblu erano però privi di Filippo Rovera e, pur duellando alla pari per mezz’ora, hanno ceduto alla distanza anche a causa della prova possente di Villani (21 punti e 17 rimbalzi). Proprio la lotta sotto i tabelloni è stata la discriminante netta a favore dei romagnoli, cui il solo Mariani (8 rimbalzi oltre ai 18 punti) è riuscito ad opporsi. La sconfitta torna quindi ad allontanare la Robur dalla zona playoff e tra sette giorni il barometro rischia di segnare di nuovo tempesta: Varese ospiterà la capolista Orzinuovi che ha messo a ferro e fuoco anche il campo di Costa Volpino.
Varese: Vai 13, Realini 8, Piccoli, Santambrogio 16, Mariani 18, Innocenti, Bellotti, M. Rovera 10, Matteucci 8, Lenotti. All. Pagani. 

Europromotion Legnano – Pienne Pordenone 62-51 – Un’altra prova solida di Arrigoni consegna a Legnano una nuova vittoria interna e mantiene gli "Knights" in vetta al girone, seppur in coabitazione con la già citata Orzinuovi. Dopo il successo infrasettimanale in Coppa contro la Fortitudo, i ragazzi di Ferrari aggiungono due punti in campionato pur sudando sette camicie contro i friulani, in partita fino a metà dell’ultimo periodo. Qui si è acceso il talento di Tavernelli (7 punti e 7 assist) che ha confezionato il break decisivo e si è confermato giocatore "da finali", visto che anche con Bologna aveva chiuso i conti. Detto di Arrigoni, vale la pena segnalare il suo score: 18 punti, 7/13 dal campo, 12 rimbalzi che hanno permesso all’Europromotion di non crollare nella lotta sotto i tabelloni. Ma contro Montichiari, nel prossimo turno, servirà una Legnano più simile a quella vista nel girone di andata.
Legnano: Navarini 2, Cazzaniga 6, Penserini 7, Tavernelli 7, Maiocco 13, Verolino, Arrigoni 18, Milani 6, Maiocchi, Borroni 3. All. Ferrari.

Treviso – Ltc Sangiorgese 78-65 – Arrivata a Treviso in piena emergenza (out Nasini e Priuli) la Sangiorgese si deve arrendere ai padroni di casa nonostante una prova coraggiosa, in cui la squadra di Albanesi ha condotto per un quarto d’ora prima di subire un break dal quale la Ltc non è più riuscita a risalire. Come previsto la Ltc si è affidata ai propri uomini di maggior spicco, Benzoni e Zanelli (21 e 16, con quest’ultimo non al meglio) ma la precisione e l’esperienza di Treviso (Maestrello 22) erano davvero troppe per questi "Draghi in forma ridotta". Per la Ltc stessa situazione in classifica della Robur, con all’orizzonte il delicato match con Lugo: ora spazio allo staff medico per recuperare la miglior formazione possibile.
Sangiorgese: Tomasini 12, Benzoni 21, Zanelli 16, Marusic 5, Fabbricotti, Montagner, Saini 6, Bertoglio 5. Ne: Vignati, Nasini. All. Albanesi.

Girone BRisultati e classifica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.