Lite in famiglia, padre accoltella il figlio

I carabinieri della compagnia di Varese sono intervenuti per sedare la lite: l'uomo, 65 anni, ha colpito il figlio di 26 al fianco. È scattata la denuncia per lesioni aggravate

Accoltella il figlio al fianco al culmine di una lite in famiglia. È successo a Besozzo, lo scorso 12 febbraio, verso sera. Il padre, 65 anni, preso dall’ira, ha dato una coltellata al figlio di 26 anni, ferendolo in modo non grave: l’uomo è stato denunciato per lesioni aggravate, mentre i carabinieri della compagnia di Varese escludono che abbia avuto l’intenzione di uccidere. Tra i due non corre buon sangue e sono frequenti le litigate, ma il 65enne ha colpito il ragazzo in un momento di rabbia. Per il 26enne la prognosi è di 20 giorni: non ha fortunatamente subito danni ad organi vitali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.