Massimo Ranieri diventa Raffaele Viviani

Fa tappa giovedì 13 e venerdì 14 marzo alle 20.30 al Cinema Teatro di Chiasso “Viviani Varietà”, il viaggio di Ranieri tra le poesie, le parole e le musiche del teatro dell’artista napoletano

massimo ranieri in "Viviani varietà"Fa tappa giovedì 13 e venerdì 14 marzo alle 20.30 al Cinema Teatro di Chiasso “Viviani Varietà”, il viaggio di Massimo Ranieri tra le poesie, le parole e le musiche del teatro dell’artista napoletano Raffaele Viviani in prova sul piroscafo Duilio durante la traversata da Napoli a Buenos Aires nel 1929: un omaggio al teatro napoletano, con la regia di Maurizio Scaparro.

Nel 1929, a bordo del piroscafo Duilio, Massimo Ranieri/Raffaele Viviani attraversa l’oceano da Napoli a Buenos Aires con la sua compagnia di attori e musicisti. Nella lunga traversata mette in prova lo spettacolo destinato a cercar fortuna nel nuovo mondo, ma il vero debutto avverrà col pubblico degli emigranti imbarcati sulla nave per festeggiare la notte del passaggio dell’Equatore.

Massimo Ranieri e Maurizio Scaparro ricompongono la galleria di ritratti in musica che Viviani ha disseminato nelle sue opere, riunendo nelle sale di terza classe del Duilio il popolo vitale e dolente degli scugnizzi, degli ambulanti, delle prostitute e della povera gente per farne i protagonisti e gli spettatori del varietà popolare che va in scena. Nella sala del piroscafo affacciata sul blu dell’oceano, scorrono le melodie più note di Viviani; Ranieri e il nutrito cast di attori cantano in acustica, accompagnati dal vivo dall’orchestra.

La cassa del Cinema Teatro è aperta al pubblico per informazioni, prenotazioni, acquisto biglietti (che vanno per lo spettacolo, da un massimo di 35 euro a un minimo di 26) e abbonamenti da martedì a sabato dalle 17.00 alle 19.30. Il servizio è anche disponibile telefonicamente negli stessi orari al +41 91 695 09 16. È possibile acquistare biglietti anche presso l’Ente Turistico a Mendrisio, via Lavizzari 2, da lunedì a venerdì 09.00-12.00 / 14.00-18.00, sabato 09.00-12.00 o presso i punti vendita Ticketcorner (www.ticketcorner.com).
I biglietti sono acquistabili anche sul sito www.teatri.ch.
 


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.