Mastini in difficoltà alla vigilia dei playoff

La Suisse Gas perde ancora in casa contro il Valle Venosta (4-5) e salva il quinto posto solo grazie al ko del Bozen. Nel primo turno è sfida a Trento

È allarme rosso in casa Mastini. La squadra di Ilic perde di nuovo al PalAlbani, impianto che era rimasto quasi inviolato per l’intero campionato e salvano la quinta piazza al termine della stagione regolare solo grazie al successo dell’Ora sugli Old Weasels. A passare sul ghiaccio di Varese il non irresistibile Val Venosta (4-5) che può festeggiare doppiamente: con questi due punti gli uomini di Cerny conquistano anche i playoff ai danni del Como, sorpassato nell’ultima occasione buona.
Playoff che dunque vedranno la Suisse Gas partire dalla quinta piazza, il che vuol dire confronto con il Trento con prima ed eventuale terza partita in trasferta. Si comincia subito (venerdì o sabato gara1), ma ora la priorità è quella di ritrovare condizione e recuperare gli infortunati, visto che anche la partita del Val Venosta ha visto i gialloneri a referto con appena dodici uomini di movimento.

(foto Fiorenza Zanchin)

Una ristrettezza che da sola non basta a giustificare la sconfitta ma che alla lunga ha penalizzato la formazione di Ilic che pure aveva iniziato bene la serata, chiudendo sul 3-1 il quarto di apertura.
Subito a segno con Michael Mazzacane in doppia superiorità, i Mastini hanno raddoppiato con Milo e triplicato con Andreoni dopo il momentaneo 2-1 siglato da Pohl.
Dopo il primo intervallo però la squadra di Laces ha riequilibrato l’incontro con una doppietta di Stocker in meno di 2′, anche se è stato Senigagliesi a riportare per l’ultima volta avanti i varesini. Cambio di portiere per gli ospiti che si sono affidati a Tappainer nell’ultimo terzo mentre Ilic ha dovuto spostare Mazzacane in difesa a dar manforte a un reparto ridotto ai minimi termini.
Il pareggio ospite arriva al 50′ e nasce da uno scontro tra Senigagliesi e il portiere Broggi che permette a Clemente di mettere in rete. E nel finale è lo stesso giocatore di Laces a segnare in superiorità il gol che decide l’incontro.

Suisse Gas Varese – Asc Valvenosta 4-5 (3-1; 1-2; 0-2)

Marcatori: 13.02 Mazzacane (VA – Borghi F., Andreoni), 15.30 Milo (VA – Cortenova), 16.13 Pohl (VV), 19.36 Andreoni (VA – Borghi F.); 29.01 Stocker (VV), 30.56 Stocker (VV), 35.58 Senigagliesi (VA – Borghi F.); 50.13 Clemente (VV), 54.13 Clemente (VV).
Hc Varese: Broggi, (De Lorenzo); Borghi F., Cortenova, Ilic; Andreoni, Pipitone, Fiori, Mazzacane M., Di Vincenzo, Milo, Senigagliesi, Sorrenti. All.: Ilic.
Arbitro: Colcuc (Soraperra e Sartori).
Penalità: Varese 14’, Valvenosta 12’. Spettatori: 200 circa.

Classifica (22a giornata): Alleghe 39; Ora 37; Pergine 34; Trento 33; VARESE 26; Ev Bozen 25; Bolzano 23; Val Venosta 14; Como 13; Feltre 12; Chiavenna 4; Malè 2.
Abbinamenti quarti playoff: Alleghe – Valvenosta; Ora – Bolzano; Pergine – Ev Bozen; Trento – VARESE.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore