Mattina di incidenti, pedone e ciclista investiti

Un ragazzino travolto in via Fermi nei dintorni dell'Isis è stato ricoverato in ospedale. Ferite meno gravi per un 32enne in bici investito in via Cappuccini

Mattina di incidenti sullo stradone di via Fermi a Gallarate, la via che porta verso la superstrada: due persone, un ragazzo di 14 anni e un uomo di 32 anni, sono fiuniti in ospedale con ferite, dopo esser stati investiti.
Il primo episodio è avvenuto nei pressi dell’incrocio tra via Fermi e via Cappuccini, alle prote di Arnate, alle 7.30: un ciclista di 32 anni, cittadino straniero, è stato urtato da un veicolo. Portato in ospedale in codice giallo, ha riportato traumi diffusi, è stato dimesso dopo la visita.
Più serie le condizioni del ragazzino investito all’inizio di via Fermi, verso il centro, alle 7.45: il 14enne è stato soccorso da ambulanza e portato al Sant’Antonio Abate: le sue condizioni non sono preoccupanti, ma è stato ricoverato per precauzione. Ha riportato le fratture alla clavicola e ad una gamba (perone), ne avrà per almeno 30 giorni. L’incidente è avvenuto, sotto la pioggia, più o meno nello stesso punto già teatro due anni fa di un altro grave incidente, che coinvolse due ragazzini studenti del vicino Isis e che non ebbe conseguenze più gravi solo perché l’auto che viaggiava sullo stradone procedeva a velocità inferiore a 50 km/h (foto sopra, d’archivio).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore