Mondiali under 23, Luigi Manzo al timone

Il dirigente luinese è stato nominato nuovo direttore generale dell'evento iridato della Schiranna che si terrà a fine luglio. Sostituisce Paolo Caprioli

Sarà Luigi Manzo l’uomo incaricato di portare Varese e il lido della Schiranna verso il prossimo appuntamento remiero di alto profilo internazionale, i Mondiali under 23 che si disputeranno tra il 23 e il 27 luglio prossimi.
Il dirigente luinese è stato infatti nominato direttore generale dell’evento dal presidente del comitato organizzatore Dario Galli, in accordo con l’intero "board" composto da provincia, comune, federazione e dalla Canottieri Varese che è il club direttamente coinvolto con le proprie strutture.
Manzo va a sostituire Paolo Caprioli, dimessosi per motivi personali dopo aver condotto con successo sia gli Europei assoluti del 2012, sia i Mondiali Masters dello scorso anno, due manifestazioni che hanno permesso a Varese di confermarsi tra i migliori campi di regata sia a livello sportivo sia organizzativo.
Il nuovo direttore generale non è certo un volto nuovo nell’organigramma iridato: Manzo (nella foto con la maglietta rosa) è infatti parte del comitato fin dal 2011 e si è finora occupato di coordinare le risorse umane e il progetto dei volontari che ha portato a collaborare decine di ragazzi degli istituti della provincia. Accanto a lui diverse sono state le conferme a partire da Catriona Cameron che farà da collegamento con l’apparato della Federazione internazionale (Fisa).
La nuova squadra di lavoro però può contare anche su molti nuovi e giovani collaboratori: Sonia Premazzi sarà responsabile della logistica, Valentina Castelli si occuperà della Regatta Office, Gabriele Salvitti seguirà il Development Programm, Alessandro Franzetti sarà responsabile delle risorse umane. E ancora: Silvio Landonio si occuperà degli aspetti legati all’ambiente, Paola Grizzetti metterà a disposizione le sue esperienza nel mondo del canottaggio paralimpico mentre la direttrice dell’Agenzia del Turismo Paola Della Chiesa si occuperà di marketing, sponsorizzazioni, promozione territoriale ma anche delle relazioni internazionali con Fisa.
«Ho avuto modo di collaborare con Luigi Manzo negli anni precedenti e stimo molto il lavoro che ha svolto fino ad ora – ha sottolineato Daio Galli al momento della nomina – A lui vanno i miei più sentiti auguri per questo nuovo e ambizioso progetto che porterà, ancora una volta, l’attenzione internazionale sul nostro lago di Varese».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore