Morlacchi e Talamona protagonisti agli assoluti

Federico e Arianna hanno vinto e si sono laureati campioni d'Italia a Como

La piscina di Como-Muggiò è stato teatro dei campionati italiani assoluti invernali di nuoto paralimpico nel weekend del 22 e 23 febbraio. Tra i protagonisti della manifestazione vi sono stati gli atleti lombardi Federico Morlacchi e Arianna Talamona e l’atleta di civitavecchia Serena Scipione.
Per l’atleta di Luino  Federico Morlacchi, tre volte bronzo olimpico alle paralimpiadi di Londra 2012 e campione del mondo sui 100 farfalla ai mondiali di Montreal 2013, presentatosi a bordo vasca, prima del via dei 100 farfalla in tenuta vichinga, è arrivato il titolo italiano nella gara dei 100 farfalla S09 chiusi in 1’01"58 e quello sui 200 misti SM09 in cui ha chiuso in 2’24"12. Le due finali disputate valevano anche come "Open" (classifica calcolata per punteggio ottenuto), entrambe vinte da Federico.
L’atleta di Malnate Arianna Talamona, tesserata per la Polha Varese, ha ottenuto la vittoria sui 200 misti SM07 sabato pomeriggio con il crono di 3’34"08. Gli 818.11 punti ottenuti sono valsi il secondo posto nella classifica Open dietro all’emiliana Giulia Ghiretti. Domenica mattina, Arianna ha ottenuto la vittoria nei 400 stile libero S07, arrivando seconda nella classifica Open. Il crono di chiusura 5’55"34 è il nuovo record italiano nella classe S07, abbattendo il suo stesso primato di 5’58" ottenuto due anni fa. Nell’intervista rilasciata, Arianna ha dichiarato: «Sono contenta perchè sto lavorando tanto in questo periodo, mi sento in forma e mi è andata bene (nel post 200 misti). E’ stata proprio una bella gara, ho battuto il record italiano di 5’58" che avevo fatto due anni fa, sono proprio contenta». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore