Nella casa “Mille e una notte”, i disabili imparano l’autonomia

Inaugura il prossimo 2 marzo, una residenza gestita dalla cooperativa Il Millepiede. Una casa didattica dove disabili medio lievi affronteranno le incombenze della vita indipendente

Domenica 2 marzo inaugura a Morosolo la casa “Mille e una notte”. Si tratta di una proposta che la cooperativa il Millepiedi offre a quanti vogliano sperimentare forme di vita autonoma. Indicata per disabili medio lievi tra i 18 e i 50 anni, la proposta prevede la possibilità di vivere in autonomia il week end imparando a gestire la casa. Dal venerdì alla domenica, saranno chiamati a fare le pulizie, la spesa e a cucinare sotto la supervisione degli educatori. In questo modo si vuole preparare quanti vivono oggi in situazioni protette, come la famiglia con i genitori, ad affrontare il futuro e l’indipendenza. 

La villetta a due piani, in piazza Giovanni XXIII di fianco alla parrocchia, era un tempo la residenza dei preti anziani. a tempo era disabitata: la curia ha deciso di affittarla alla cooperativa di Induno che accoglierà una decina di persone. Ogni lunedì sera, dalle 17 alle 21, chi fosse interessato potrà seguire un corso per imparare a fare la spesa e cucinare. 

Domenica 2 marzo, dopo la messa delle ore 10, ci sarà l’inaugurazione mentre le attività inizieranno dal prossimo 14 marzo. Chi volesse avere informazioni può contattare la cooperativa Il Millepiedi al nr 0332 344195 oppure 366 6795415. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore