Occupata un’altra casa a Saronno

Dopo una settimana dallo sgombero di via Randacci e nemmeno un mese da quello dell'ex macello, alcuni giovani sono entrati in un edificio abbandonato nel quartiere Matteotti

Nuova occupazione a Saronno da parte degli attivisti anarchici della città. Nel pomeriggio di lunedì 17 febbraio un gruppo di ragazzi è entrato in una casa abbandonata di via Torricelli nel quartiere Matteotti. L’azione non è ancora stata rivendicata nella pagina ufficiale di Facebook del Comitato Autorganizzato Saronnesi Senza Casa, gli stessi protagonisti delle occupazioni dell’ex macello e della casa di via Randaccio. Ma si presume ci siano ancora loro dietro questa nuova occupazione. Sul posto sono giunti gli uomini della Polizia Locale e i Carabinieri che stanno monitorando la situazione. 
Il tutto segue un inizio anno piuttosto movimentato per le occupazioni a Saronno. A gennaio, dopo un anno di insediamento, è stato sgomberato dalle forze dell’ordine l’edificio pubblico dell’ex Macello. Mentre la settimana scorsa, a febbraio, c’è stata l’occupazione di una casa privata di via Randaccio, iniziativa che è durata solo 48 ore dopo la denuncia del proprietario. Sette i ragazzi denunciati per quell’atto. In entrambi i casi i protagonisti erano i giovani del Comitato. Resta ora da vedere quanto durerà questa nuova occupazione nel quartiere Matteotti. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore