Omaggi a Carlo Parolo

Il Liceo Artistico A. Frattini e il Museo Bertoni ricordano l’artista e intellettuale, personaggio eclettico e vivace

Il Liceo Artistico A. Frattini e il Museo Bertoni di Varese, da sempre attenti interlocutori ed osservatori della realtà artistica della provincia, ospitano l’iniziativa della Pro Loco di Casorate Sempione finalizzata a rendere omaggio all’artista e intellettuale (1920 – 2008) con la mostra monografica Carlo Parolo: l’uomo e l’artista che inaugurerà il 22 febbraio 2014.

Personaggio eclettico e vivace, allo stesso tempo uomo schivo e appartato, Carlo Parolo si forma nel secondo dopoguerra frequentando il corso di scenografia all’Accademia di Belle Arti di Brera: è per l’appunto dagli anni della formazione che prende avvio la mostra monografica. A fine didattico, ma non solo, saranno esposti album con studi di architetture classiche, talvolta tradotte in quinte teatrali, e di costumi di scena esemplari per il tratto sciolto e deciso.

Come molti artisti varesini, il suo percorso sembra essere caratterizzato da una visione non fideistica della modernità: la tradizione non è rigettata ma diviene un terreno fertile, il luogo dell’incontro e del dialogo; da ciò deriva il suo apprezzamento per il lavoro di artisti isolati, che agiscono lontano da quanto accadeva nei centri più aggiornati e da lui definiti “impegnati” in quanto concentrati a scavare nei meandri della propria psiche. Basti ricordare Mario Alioli, ma anche Karl Plattner, come apertamente dichiara nelle numerose recensioni di mostre.

Il teatro, unitamente all’interesse tutt’altro che dilettantistico per la fotografia, sono il background di Carlo Parolo dal quale sviluppa una forte attenzione per la persona che diventa ambito d’indagine di tutta la sua produzione. La serie di dipinti genericamente indicati con il termine Maschere nascono proprio per questa assidua e costante indagine sull’uomo.

In mostra vi saranno, inoltre, le opere della serie Incubi: creazioni astratte nate dall’inconscio dell’artista in cui si susseguono forme oniriche e mostruose che prendono vita dalla densa materia pittorica e da polvere d’ossa.

Infine, sarà esposto anche un gruppo d’opere, per lo più veloci disegni e schizzi, dal carattere intimo e religioso, in cui la carne straziata del Cristo è metafora del dolore dell’artista e dell’intero genere umano.

 

Carlo Parolo: l’uomo e l’artista
Spazio Rossi Liceo Artistico Frattini 
Via Valverde, 2 – 21100 Varese
a cura di Laura Conconi e Massimo Conconi
inaugurazione sabato 22 febbraio 2014 alle ore 11,00

Dal 22 febbraio al 15 marzo 2014
Tel 0332 820670
Ingresso gratuito
orari dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 13,45 alle 17,30, sabato dalle 9,00 alle 13,10, domenica chiuso.

Museo Flaminio Bertoni di Varese via Valverde 2 -21100 Varese – orari. giovedì, sabato e domenica 14.30-18.30
Altri giorni su prenotazione telefonando al tel 0332.820670

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.