“Ora Renzi abolisca il patto di stabilità”

Così il governatore della Lombardia Roberto Maroni rivolto al nuovo presidente del consiglio

roberto maroni"Il primo atto di questo nuovo Governo? Auspico che sia la cancellazione del Patto di stabilità, che io
chiamo Patto di stupidità che, di fatto, vieta ai Comuni di governare e che impedisce ai sindaci virtuosi di spendere i soldi che hanno in cassa. Questa sarebbe la vera rivoluzione.
Ricordo che anche lo stesso Matteo Renzi lo ha definito Patto di stupidità nelle sue vesti di sindaco di Firenze, per cui chi meglio di lui può farlo"?
Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, questa mattina a Firenze per un incontro, insieme al presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, sulla riforma del Senato federale.
"Ora mi aspetto che Matteo Renzi passi dalle parole ai fatti. Mi aspetto che finalmente metta mano al Patto di stabilità e lo abolisca, farebbe una cosa lodevolissima e avrebbe il consenso
di tutti i sindaci italiani. E questo – ha aggiunto il presidente Roberto Maroni – per la Lombardia significherebbe liberare i quasi 9 miliardi di euro che i Comuni lombardi hanno nelle loro casse e non possono spendere a causa dei vincoli imposti dal Patto di stabilità."

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.