PIzzicati in dogana con 4 lingotti d’oro massiccio

La coppia fermata faceva rientro nel territorio dello Stato dopo una “passeggiata” effettuata presso una delle aziende elvetiche più rinomate per la raffinazione dell’oro

La Guardia di Finanza di Olgiate Comasco, nel corso di un servizio di vigilanza dinamica presso il valico di Ronago, ha sottoposto a controllo un coppia di italiani che, a bordo di un’autovettura proveniente dalla Confederazione Elvetica, faceva rientro nel territorio dello Stato dopo una “passeggiata” effettuata presso una delle aziende elvetiche più rinomate per la raffinazione dell’oro.

Dal controllo è emerso che, custoditi sulla persona, i due detenevano quasi mezzo chilo di oro puro, suddiviso in 4 lingotti marchiati. I lingotti rinvenuti sono stato sottoposti a sequestro e concentrati presso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Como, per contrabbando. La quantificazione esatta del valore della merce rinvenuta è ancora in fase di stima.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore