Prenditi cura del tuo cuore, l’ospedale ti insegna come

"Cardiologie aperte 2014": il Sant'Antonio Abate di Gallarate organizza Cuore e salute, incontro pubblico mirato alla prevenzione delle patologie cardiovascolari

L’Azienda ospedaliera di Gallarate aderisce alla quinta edizione della campagna nazionale per prevenire e contrastare le malattie cardiovascolari e per sostenere la ricerca clinica in cardiologia. L’èquipe dell’Unità operativa di Cardiologia del Sant’Antonio Abate, diretta da Ivan Caico, ha programmato un incontro gratuito rivolto alla popolazione sabato 15 febbraio dalle 9 alle 13 nell’Aula Magna di Villa Sironi, in piazza Giovine Italia 2 a Gallarate.
Tema dell’evento gallaratese sarà: “Cuore e salute: come modificare gli stili di vita per far vivere meglio il nostro cuore”.
I cardiologi presenteranno una serie di relazioni: la dieta a colori; perché non dovremmo fumare; la pressione arteriosa: quando e come controllarla; l’attività fisica: muoviamoci di più; lo sport: va sempre bene per tutti? Inoltre si parlerà dell’importanza della ricerca sulle malattie del cuore e della realtà italiana. Gli specialisti cardiologi saranno a disposizione dei cittadini per rispondere ai loro quesiti cardiovascolari. «Nella nostra realtà gallaratese, da qualche anno, ricoveriamo dai 350 ai 400 pazienti con sindrome coronarica acuta all’anno» spiega il dottor Caico; «in pratica almeno un paziente al giorno viene nella nostra Azienda con un problema acuto alle coronarie (dall’infarto miocardico acuto all’angina instabile). L’insieme di questi dati ci ha indotto da tempo a lavorare non solo per la cura in acuto dei pazienti (in questo ambito siamo diventati veloci, aggressivi e tempestivi nel trattamento delle sindromi coronariche acute), ma anche nel campo della prevenzione e della cura dei fattori di rischio cardiovascolare modificabili. Questo è lo scopo delle giornate di promozione della salute dedicate agli stili di vita e alla cura dell’ipertensione e delle dislipidemie».

La campagna nazionale delle Cardiologie aperte, che si terrà dal 10 al 16 febbraio 2014 è promossa dalla Fondazione per il tuo cuore – HCF Onlus dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (Anmco) e ha ottenuto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. Le malattie cardiovascolari sono ormai da diversi anni al primo posto come causa di morte nel mondo Occidentale. In particolare, le malattie cardiovascolari rappresentano il 44% della mortalità, seguite dai tumori maligni ( 28%). Le broncopneumopatie costituiscono il 3% di mortalità e gli incidenti stradali l’1,5%.
Se tra le cause cardiovascolari focalizziamo l’infarto miocardico come causa finale di morte, le percentuali sono: 41% del totale delle cause cardiovascolari in Italia, 37,1% in Lombardia e 39,4% in provincia di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.