Primarie regionali, tutti i candidati e i seggi

Alessandro Alfieri contro Diana De Marchi. Il segretario provinciale Astuti: "Chi vince ci dovrà portare alla sfida del 2018 per la Lombardia"

Domenica di voto per gli elettori e i simpatizzanti del Pd: si tengono oggi le primarie per la scelta del segretario regionale del Partito Democratico della Lombardia. Le primarie sono aperte a tutti i cittadini che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età residenti in Lombardia (anche extracomunitari se in possesso di regolare permesso di soggiorno).
I seggi organizzati in provincia di Varese sono 61 e sono aperti, salvo alcune eccezioni, dalle 8 alle 20.

«I volontari impegnati sono circa 400, a tutti loro e ai loro segretariva un grande ringraziamento per la passione politica e l’impegno» afferma il segretario prpvinciale Samuele Astuti.
Con il voto di oggi, contestualmente al segretario, saranno eletti i 316 membri dell’Assemblea regionale, di cui 26 varesotti (10 nel collegio di Gallarate, 8 nel Collegio di Busto Arsizio e 8 nel collegio di Varese).
I candidati alla segreteria del partito sono due, il varesino Alessandro Alfieri, attuale capogruppo PD in Regione Lombardia e la milanese, Diana De Marchi, consigliere provinciale a Milano.

TUTTI I SEGGI IN PROVINCIA DI VARESE

TUTTI I CANDIDATI NEI COLLEGI TERRITORIALI

IL VIDEO CHE SPIEGA COME FARE

«Le primarie – commenta il segretario provinciale Samuele Astuti – sono un passaggio politico di grande importanza. La classe dirigente che sceglieremo sarà quella che dovrà gestire tutta la partita politica dei prossimi anni a partire dalle elezioni amministrative per arrivare alla sfida più grande che è quella per Regione Lombardia nel 2018, da affrontare con solidità e competenza». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore