Pro Patria, dopo la sosta arriva il Vicenza

I tigrotti preparano la sfida di domenica 23 febbraio allo "Speroni". Nuovo infortunio per Polverini, mentre l'ambiente biancoblu dà l'ultimo saluto all'ex presidente Giorgio Campo

La Pro Patria, dopo la sosta di campionato, sta lavorando forte in vista del prossimo impegno di campionato, che vedrà il Vicenza ospite allo "Speroni" domenica 23 febbraio alle ore 14,30. I biancorossi sono scesi in campo domenica scorsa per il recupero della gara contro la FeralpiSalò, dimostrando di essere in ottima forma battendo con un netto 4-1 i bresciani. 

Intanto sul campo di allenamento mister Alberto Colombo sta trovando le soluzioni per fare a meno di capitan Serafini, che sarà squalificato, mentre arrivano brutte notizie per Dario Polverini (nella foto l’esultanza per il gol al Pavia), che sembrava ad un passo dal rientro, ma si è stirato e questo contrattempo allungherà ulteriormente i tempi di recupero per il difensore. 

Tante notizie anche di ex tigrotti, a partire dagli allenatori, con Aldo Firicano, protagonista della promozione dello scorso anno, che si siede sulla panchina della ambiziosa Pergolettese, mentre Raffaele Novelli è stato esonerato dalla Vigor Lamezia dopo il pareggio senza reti interno contro il Gavorrano.

Buone nuove dalla serie B: il portiere di scuola Pro Andrea Sala ha esordito dal primo minuto nella gara di Brescia terminata 1-1. Una bella gara per l’estremo difensore classe 1993, titolare l’anno scorso tra i pali biancoblu e ora arrivato al grande pubblico.

La brutta notizia di settimana è la morte di Giorgio Campo, presidente della rinascita ad inizio anni novanta, con la ripartenza dalle serie dilettanti. I funerali si sono tenuti nel pomeriggio di lunedì 17 febbraio a Busto Arsizio e tanti cuori biancoblu si sono stretti alla chiesa San Michele per un personaggio che, seppur per poco, è riuscito a far breccia nei cuori dei tifosi della Pro con i suoi modi semplici e concreti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore