Pro Patria, vittoria d’autore a Reggio Emilia

Al "Mapei Stadium" decide una rete di Serafini al 34' del primo tempo, ma da sottolineare è la prova di squadra dei tigrotti che concedono poco alla Reggiana

Un’altra vittoria per la Pro Patria, che si impone 1-0 in casa della Reggiana al termine di una gara molto ben giocata dai tigrotti. Decide l’incontro la rete di Serafini al 34’ del primo tempo, ottimamente servito da Siega, che anche oggi è stato protagonista di una prestazione più che positiva. Con questi tre punti la Pro raggiunge in classifica la Reggiana a quota 22. Settimana prossima ci sarà la sosta di campionato e i biancoblu torneranno in campo domenica 23 febbraio allo “Speroni” contro il Vicenza, quando alla Pro mancherà Serafini, ammonito oggi e squalificato per somma di ammonizioni.
 
FISCHIO D’INIZIO – Dopo la vittoria contro il San Marino, la Pro spera di ripetersi al “Mapei Stadium”, casa della Reggiana. Mister Colombo, squalificato per due turni, osserverà dalla tribuna la sfida, mentre in panchina ci sarà Colleoni. I tigrotti si schierano con il solito 4-3-3 con Taino in difesa a sinistra al posto dello squalificato Mignanelli e in attacco Mella e Siega a supporto di capitan Serafini. La Reggiana deve uscire da un momento poco sereno. 3-4-1-2 per i padroni di casa con Alessi alle spalle delle punte Anastasi e Cais. 
 
IL PRIMO TEMPO – La Pro gioca un primo tempo di carattere, con una tranquillità da squadra esperta e con trame semplici ma efficaci. Al 7’ si fa subito vedere Serafini, che devia al volo un angolo dalla destra di Gabbianelli sfiorando il palo. La Pro attacca con decisione: al 10’ Siega, accentrandosi da sinistra, impegna Bellucci alla respinta di pugni, al 15’ è il turno di Mella, che di sinistro sfiora il palo, mentre al 21’ Gabbianelli con un rasoterra manda a lato si un paio di metri. Al 24’ per la prima volta di vede la Reggiana, con un colpo di testa di Anastasi che esce di poco su punizione di Alessi. Passata la metà del primo tempo la Pro accelera e la Reggiana subisce: Tonon al 26’ calcia a lato ben servito da Serafini, ma il capitano si prende la scena al 34’ quando riceve un ottima verticalizzazione di Siega e con un tocco preciso supera Bellucci per il vantaggio tigrotto. La Reggiana prova la reazione, ma il colpo di testa di Cais è troppo centrale per impensierire Feola al 36’; nel finale la difesa della Pro controlla il tentativo di orgoglio dei padroni di casa e all’intervallo Serafini e compagni conducono 1-0. 
 
LA RIPRESA – Nel secondo tempo la Reggiana parte con il coltello tra i denti in cerca del pari. Al 13’ Alessi si guadagna una punizione dentro la lunetta dell’area di rigore e lo stesso fantasista reggiano si incarica della battuta, ma sul calcio potente la barriera devia in angolo. La pressione sale e al 14’ De Giosa di testa da ottima posizione manda sul fondo. La Pro cerca di allentare la tensione e al 20’ Gabbianelli su punizione dai venti metri sfiora l’incrocio e al 21’ lo stesso centrocampista premia il taglio in area di Tonon, che però calcia su Bellucci in uscita bassa. La Reggiana con il passare del tempo sembra perdere la verve e la Pro prova a chiudere i conti. Al 27’ Calzi su punizione, deviata dalla barriera, sfiora il palo con il portiere spiazzato. Dopo la mezzora si rivede la squadra di casa, con una conclusione di De Silvestro, ma Feola è bravissimo a bloccare a terra una palla insidiosa. Al 35’ l’occasione più pericolosa della Reggiana, un tiro di Alessi a Feola battuto, viene salvato sulla riga di testa da Spanò, ancora una volta al posto giusto nel momento giusto. Gli emiliani alzano il baricentro e la Pro soffre, come al 42’ quando Alessi di tacco trova Anastasi, che però contrastato calcia sul fondo. Nel finale la difesa tigrotta prende le misure e con qualche punizione in zona offensiva fa passare del tempo importante. Tonon al 46’ ha anche l’occasione per chiudere la gara, ma il centrocampista spara addosso a Bellucci. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro fischia la fine e la Pro porta a casa i tre punti.
 
TABELLINO
Reggiana – Pro Patria 0-1 (0-1)
Marcatori: al 34’ pt Serafini (PP).
Reggiana (3-4-1-2): Bellucci; Dametto, Zanetti, De Giosa; Rampi, Cavion, Parola (dal 15’ st Possenti), Zanchi (dal 26’ st Brunori); Alessi; Anastasi, Cais (dal 7’ st De Silvestro). A disposizione: Zima, Solini, Bandini, Fondi. All.: Battistini.
Pro Patria (4-3-3): Feola; Andreoni, Spanò, De Biasi, Taino (dal 23’ st Casiraghi); Tonon (dal 47’ st Guglielmotti), Calzi, Gabbianelli; Mella (dal 42’ st Giorno), Serafini, Siega. A disposizione: Vavassori, Zaro, Ghidoli, Moscati. All.: Colleoni (Colombo squalificato). 
Arbitro: Albrtini di Ascoli Piceno (Hager e Bercigli).
Note: giornata serena, campo in discrete condizioni; Calci d’angolo 5-7; Ammoniti: De Giosa, Parola, Zanetti, Dametto, Possenti per la Reggiana. Serafini per la Pro Patria Recupero: 0’ + 4’. Spettatori: 2000 circa per 4550 euro di incasso.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.