Quando l’universo femminile è raccontato da Rita Pelusio

Tutto esaurito per lo spettacolo che l'attrice ha portato al teatro cassanese sabato 1 febbraio. Un'ora e mezzo di risate e grande coinvolgimento del pubblico per un racconto che parte da Eva e arriva ai giorni nostri

Accettare le regole o disobbidire? Mangiare la mela o non mangiare la mela? Nasce da queste domande il nuovo spettacolo teatrale di Rita Pelusio dal titolo "Eva, diario di una costola".

Uno spettacolo dove l’attrice si mette nei panni di Eva e si proietta nel futuro immaginando cosa potrebbe succedere mordendo la mela proibita. Il risulato è la presentazine di una serie di figure femminili, dalla bambina all’anziana, che trascinano lo spettatore in un "one woman show" dove si ride e si riflette sulla contemporaneità delle donne di oggi.
 
C’è la ragazzina che chiede ai genitori di essere sgridata, la suora che chiede a Dio di smetterla con i "misteri"della fede, la prostituta a cui un "signore" regala un cane di nome Dudù. C’è la signora perfettina che racconta il Natale in famiglia ma di perfetto non c’è niente o la lesbica che si confessa alla famiglia di origine meridionale elencandone le conseguenze. Una serie di personaggi che fanno un’analisi del mondo femminile, andando a toccare gli stereotipi del nostro tempo e raccontando che, in fondo, è la diversità a mandare avanti il mondo e nulla è uguale al mondo perfetteo del paradiso. 

Bravissima Rita Pelusio che porta in scena un’ora e mezza di spettacolo interpretando perfettamente le donne del suo racconto e alternando parrucche colorate e stravaganti. Dalla casalinga perfetta alla prostituta, presenta un monologo dove lo spettattore viene coinvolto in una continua risata e si trova davanti una Rita Pelusio sempre diversa, capace di trasmettere la felicità della ragazzina o l’isterismo della donna manager.
Uno spettacolo che sabato 1 febbraio, ha visto il tutto esaurito al teatro di Cassano Valcuvia e che conferma ancora una volta la bravura del Teatro Periferico di far vivere un teatrino di provincia, portando spettacoli e nomi di qualità. Una serata molto divertente che ha regalato all’attrice moltissimi applausi.

Il prossimo appuntamento al teatro di Cassano Valcuvia è con "Stran’arte" di Gigi Gherzi. Qui il programma. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.