Renzi incontra Berlusconi e Grillo

Nella mattinata di oggi, mercoledì 19 febbraio, l'incontro col leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Alle 13.45 faccia a faccia con Grillo, finito con uno scontro

Seconda giornata di consultazioni per il premier incaricato Matteo Renzi. Il sindaco di Firenze ha incontrato nella mattinata di oggi, mercoledì 19 febbraio, il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi: incontro durato circa un’ora, al termine del quale Berlusconi ha invitato Renzi a fare le riforme in fretta, a partire dall’Italicum, la nuova legge elettorale. Berlusconi, accompagnato da Paolo Romani e Renato Brunetta, ha chiesto anche più poteri per il premier e una sola Camera legiferante, dichiarandosi disponibile a lavorare insieme per le riforme, ma confermando che Forza Italia farà opposizione responsabile.



Alle 13.45 l’incontro (in streaming) con il Movimento 5 Stelle: il faccia a faccia tra Renzi, Grillo e i rispettivi entourage è finito male, con uno scontro frontale durato 10 minuti. Da una parte il premier incaricato che avrebbe voluto spiegare i punti salienti del suo programma, dall’altra il leader del M5S che ha spedito al mittente l’invito alla mediazione e all’ascolto, attaccando Renzi e la maggioranza in un’accalorata conferenza stampa/comizio nel corso della quale non ha risparmiato frecciate alla stampa, alle banche, alla politica e al sistema industriale nel suo complesso. Scontato, e non c’erano dubbi, il no alla fiducia al governo Renzi del Movimento 5 Stelle.

Nel pomeriggio di oggi Renzi incontra Napolitano, sabato potrebbe essere il giorno giusto per sciogliere la riserva e per la lista dei nomi dei ministri, lunedì ci potrebbe essere la votazione in Aula alla Camera e al Senato.


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.